Seguici su

Curiosità

10 grandi squadre della storia NCAA

(credit to AXS.com)

Siamo a marzo e per gli appassionati di pallacanestro questo può voler dire una sola cosa: March Madness. È appena iniziata infatti l’80esima edizione del campionato NCAA Division I, dove ogni anno s’incontrano le migliori squadre del basket collegiale americano. Ci aspettano due settimane di fuoco e tutti, tra protagonisti annunciati e sorprese, non ambiscono ad altro che le Final Four, che quest’anno si svolgeranno a San Antonio tra il 31 marzo e il 2 aprile.

Anche quest’anno lo spettacolo è garantito e, in attesa delle prossime partite, ecco un elenco di 10 grandi squadre collegiali del passato che hanno fatto la storia della NCAA!

 

1996/67 UCLA Bruins

(credit to newsday.com)

Con un record complessivo di 30-0 e la vittoria in finale contro i Dayton Flyers gli UCLA Bruins si aggiudicarono il terzo titolo nazionale in quattro anni, guidati dal leggendario coach John Wooden (il quale in 12 anni li porterà sul trono della NCAA per 10 volte).

Oltre agli All-American’s Mike Warren e Lucius Allen, il leader della squadra fu senza dubbio Lew Alcindor (che proprio in questo periodo si convertì all’Islam, per poi cambiare nome in Kareem Abdul-Jabbar una volta arrivato in NBA), capace di mantenere medie di circa 29 punti e 15 rimbalzi a partita.

Per avere un’idea dell’assoluta superiorità del centro newyorkese sugli avversari basta immaginare che, al termine della stagione, fu proibito dalla NCAA schiacciare a canestro, principalmente a causa del suo incontrastato utilizzo di questa mossa.

1975/76 Indiana Hoosiers

(credit to NCAA.com)

Grazie al loro record di 32-0, gli Indiana Hoosiers di coach Bob Knight (secondo di sempre per partite vinte in NCAA con 902 vittorie in carriera) rimangono ad oggi l’ultima squadra collegiale in grado di concludere il torneo NCAA da imbattuti.

Ben 6 tra i componenti della squadra arrivarono a giocare in NBA, tra i quali vanno ricordati Quinn Buckner (campione nel 1984 coi Boston Celtics ed eletto 4 volte nell’All-Defensive Second Team), Scott May (il quale dopo aver vestito le casacche di Bulls, Bucks e Pistons ha giocato per cinque anni anche in Italia) e Kent Benson (MOP delle Final Four e prima scelta assoluta al Draft 1977).

Precedente1 di 5
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità