Seguici su

Cleveland Cavaliers

Tyronn Lue furioso: “Modificherò il quintetto”

Previsto l’ennesimo rimpasto tra i titolari

Le condizioni dei Cleveland Cavaliers si fanno sempre più critiche, e dopo la sconfitta patita nella notte, Tyronn Lue sembra deciso a dare una scossa all’ambiente.

Secondo il coach dei Cavaliers, l’unico modo per scuotere l’ambiente è quello di modificare nuovamente il quintetto titolare.

“Ho intenzione di apporre dei cambiamenti.”

Dopo aver perso dieci delle ultime tredici gare, la prima posizione della Eastern Conference è ormai compromessa, ed è necessario a questo punto difendere con le unghie e con i denti la terza piazza dalle mire dei Miami Heat, ad una sola vittoria di distanza dalla franchigia dell’Ohio.

Se le figure di LeBron James e di Kevin Love (nonostante alcune bizze all’interno dello spogliatoio nel corso della settimana) sono intoccabili, i principali indiziati di questi cambiamenti potrebbero essere J.R. Smith e Jae Crowder, che non stanno soddisfacendo le aspettative della dirigenza.

Discorso analogo per Isaiah Thomas, ma con l’alibi di una condizione fisica non ancora perfetta dopo il suo infortunio, potrebbe non rischiare una vera e propria bocciatura.

 

Leggi anche:

Joel Embiid e Damian Lillard Players of the week

All-Star Game 2018, svelati i nomi delle riserve

LaVar Ball allenerà LaMelo e LiAngelo in Lituania

Commento

Commento

  1. gilberto

    24/01/2018 12:23

    e pure dura difendere questo love, va preso subito un centro forte che intimidisca gli avversari e riportato love nella sua posizione, cosi da centro è innutile e vale zero, gli avversari sanno che quando vogliono possono attaccare il ferro.

    probabilmente lue è molto responsabile dello smarrimento del centro titolare, e doveva far di tutto per coinvolgerlo e renderlo più attivo anche mentalmente.

    e cambiare allenatore? messina verrebbe a cleveland?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers