Seguici su

Cleveland Cavaliers

Crisi Cavaliers, LeBron James incerto sul futuro della squadra: “Non so cosa accadrà”

Dopo l’ennesima brutta sconfitta dei suoi Cavaliers, LeBron James ha dichiarato di non sapere cosa accadrà alla squadra nel prossimo futuro.

I Cleveland Cavaliers hanno perso 10 delle ultime 14 partite giocate; nella scorsa notte sono stati sconfitti dai Thunder subendo 148 punti, non dando i segnali di ripresa auspicati da Lue nei giorni scorsi. In tutto questo, anche il leader della squadra sembra essere in difficoltà; nella partita di ieri notte infatti LeBron James ha chiuso con un -33 di plus/minus. Significativo inoltre è il fatto che in questa particolare categoria statistica, quattro delle peggiori cinque prestazioni in carriera per James siano arrivate in questa stagione, segno delle difficoltà che i Cavs stanno incontrando quest’anno.

Nel post-partita, incalzato dalle domande dei giornalisti sul futuro di Lue, a questo punto a rischio, LeBron non ha voluto sbilanciarsi:

“Spero di no, ma in verità non lo so (se Lue verrà esonerato). Non so cosa accadrà con la squadra; non so di cosa stiano parlando dietro le quinte, e nel fron office. Io sto provando a rimanere concentrato e a mantenere la squadra pronta per competere ogni partita.”

I Cavaliers al momento sono terzi nella Eastern Conference, ma hanno una delle peggiori difese dell’intera Lega. Il loro defensive-rating è di 109.8, il secondo peggiore in tutta la NBA; inoltre, concedono il 47.4% dal campo agli avversari, anche questo dato uno dei peggiori tra le trenta squadre della Lega.

 

Leggi anche:

NBA, i risultati della scorsa notte

Porzingis: “I giocatori sanno che mi avrei meritato il quintetto titolare nell’ASG”

Brett Brown su Markelle Futlz: “Non è ancora pronto per tornare a giocare”

Commento

Commento

  1. gilberto

    21/01/2018 14:01

    si ma vabbe, pero fare arrivare thomas avendo già prima una delle peggiore difese, è stata follia pura, il vero giocatore che dovevano prendere che poi è andato a houston portando houston a una tra le favorite per vincere il titolo dimostra che avevano ben poche idee e confuso nel fare il restyling della squadra quest’estate.

    A questo punto cercare di fare trade interessanti, tipo thompson love promessa per thomas hanno tanti tanti giocatori che possono scambaire, cambiare allenatore nell’immediato, e pure lebron deve decidere cosa fa a fine stagione.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers