Seguici su

News NBA

Curry: “Sceglierò Antetokounmpo per evitare altre schiacciate”

Dopo i recenti risultati delle votazioni, Steph ha scherzato sulle scelte che potrà fare in vista del 18 febbraio con la nuova formula

Curry e James, James e Curry. Sono loro, ormai da qualche tempo i volti più rappresentativi della lega. Lo dimostra anche il risultato delle votazioni per il prossimo All-Star Game. Il numero 30 dei Warriors, alla quinta apparizione da All Star, è stato il più votato della sua conference. Lo stesso vale per LeBron, alla quattordicesima presenza.

La novità di quest’anno è che i quintetti non saranno più scelti dalle votazioni ma direttamente dai due giocatori più votati. James e Curry saranno quindi i capitani delle due squadre e sceglieranno i loro compagni.
Steph aveva già le idee chiare su chi affiancarsi nella partita delle stelle. Adesso però sembra aver avuto una nuova idea, memore di queste tre cose qui:

Curry ha confessato che, dopo Durant, il primo che sceglierà sarà proprio Giannis Antetokounmpo (forse con un po’ di ironia) nel tentativo di evitare di ricevere lo stesso trattamento riservatogli dal greco nello scorso All-Star Game. Nella nuova formula di quest’anno infatti gli altri 8 giocatori più votati, eccetto i capitani, si uniranno in unico gruppo da cui James e Curry potranno scegliere indipendentemente ad Est o ad Ovest.
Per Antetokoumpo sarà il secondo All-Star Game della carriera. Giusto premio per uno dei migliori giocatori della stagione e di tutta la Lega.
Le riserve saranno invece annunciate il 23 gennaio.

Leggi anche:
Risultati NBA: torna Harden ma è Gordon a guidare i Rockets alla vittoria. Embiid sbanca Boston, respirano i Cavs
Joel Embiid snobba Rihanna
Lillard: “Frustrato per le mancate convocazioni all’All-Star Game”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA