Seguici su

Houston Rockets

I Rockets hanno LeBron nel mirino. Ma il Re accetterà solo il massimo salariale

LeBron James+James Harden: sogno irrealizzabile o combo che dominerà la NBA nei prossimi anni?

LeBron

James Harden+LeBron James. James+James (o James alla seconda)? Nella stessa squadra? Non è impossibile, ma è difficilissimo. I Rockets delle meraviglie, che puntano decisi alle Finali di Conference e al confronto con gli apparentemente imbattibili Golden State Warriors, hanno il Re nel mirino per la prossima stagione. LeBron, come noto, ha una player-option per uscire dall’attuale contratto e pare intenzionato a sondare le proprie opportunità nella offseason prossima ventura. Ma, a quanto trapela da Oltreoceano, non accetterà – comprensibilmente – meno del massimo salariale.

SUPERTEAM

I Rockets hanno una situazione contrattuale piuttosto complicata. Chris Paul, Clint Capela e Trevor Ariza andranno in scadenza e sarà difficile trattenerli in blocco, soprattutto con l’ipotetica necessità di liberare spazio per un max contract. Non è da escludere, però, che i giocatori coinvolti – LeBron a parte – accettino contratti al di sotto del proprio valore di mercato per formare l’ennesima versione 2.0 dell’NBA superteam.

Il Re, intanto, non sta con le mani in mano e valuta tutte le alternative. Si è parlato pure di James e Paul George intenzionati a trasferirsi in coppia a Los Angeles. Oppure di un LeBron in versione chioccia del team del futuro: i Sixers di Ben Simmons e Joel Embiid.

E se alla fine restasse a Cleveland? Di certo King James non è nuovo agli annunci a sorpresa.

NEWS NBA

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Houston Rockets