Seguici su

Miami Heat

Waiters risponde alle accuse di Gobert: “Non sono mai stato un giocatore sporco”

La guardia dei Miami Heat spiega che l’infortunio ai danni di Gobert non è opera di una sua giocata sporca.

Dopo l’infortunio di Gobert nei giorni scorsi, il numero 11 dei Miami Heat ha voluto spiegare alla stampa e ai giornalisti come sono andate realmente le cose nel momento in cui il centro francese ha subito quel colpo al ginocchio.

“Sebbene lui mi accusi di aver fatto una giocata sporca, io so di non essere mai stato un giocatore sporco durante tutta la mia carriera. Se lui pensa questo di me, che venga a dirmelo in faccia da vero uomo. Gli risponderei esattamente ciò che sto dicendo in questo momento.”

Ha detto Waiters ad Andre C. Fernandez del Miami Herald.

“Ho riguardato la giocata alla fine della partita, sono solo andato sulla palla, ditegli di andare oltre la sua frustrazione. Alla fine noi abbiamo vinto e loro hanno perso, questa è la realtà.”

Sia come sia, rimane sicuramente un brutto colpo per la franchigia di Salt Lake City, che sarà costretta a fare a meno del suo centro titolare per almeno quattro settimane, dopo un inizio di stagione brillante da 14 punti, 10 rimbalzi e 2.5 stoppate di media a partita.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Miami Heat