Seguici su

Chicago Bulls

I Chicago Bulls sospendono Bobby Portis.

L’esordio stagionale sui parquet della NBA sarà rimandato a novembre per Bobby Portis.

Dopo la furente litigata in allenamento con il compagno di squadra Nikola Mirotic, i Chicago Bulls hanno deciso infatti di sospendere il giocatore per ben otto partite.

La decisione è stata commentata pubblicamente dal presidente della franchigia, John Paxson.

Entrambi i giocatori hanno la propria responsabilità nell’incidente di martedì, ma soltanto un giocatore ha sferrato un pugno, e questo è ingiustificabile. Siamo molto delusi. Porti non è un cattivo ragazzo, anzi è molto buone e competitivo, ma in quel momento ha commesso uno sbaglio, e come tutti sappiamo, quando commetti un errore ne paghi le dovute conseguenze. E in questo caso, lui non scenderà in campo con noi per otto gare.

Non esattamente un inizio di stagione congeniale per l’ala grande, che poche settimane fa affermava di volersi ritagliare uno spazio da titolare.

Per quanto riguarda Nikola Mirotic, ulteriori esami hanno evidenziato una frattura facciale, che molto probabilmente comporterà un operazione chirurgica che lo terrà lontano dai campi per circa cinque settimane.

Nella scorsa stagione NBA, Bobby Portis ha collezionato una media di 6 punti e 4 rimbalzi.

LEGGI ANCHE:

Celtics, Ainge risponde a Thomas: “Non so cosa gli dobbiamo”

D’Antoni commenta il debutto di CP3: “È come se avesse giocato su una gamba sola”

Salta il tributo a Irving, il portavoce dei Cavs spiega: “Non si è presentata una situazione adatta”

Commento

Commento

  1. Giorgio Banfi

    19/10/2017 16:42

    Amico di Rondo…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Chicago Bulls