Seguici su

Houston Rockets

Rockets, D’Antoni vuole far giocare Paul e Harden insieme per circa 20 minuti a partita

Mike D’Antoni, a poche ore dall’inizio della stagione, discute delle sue idee per far convivere Chris Paul e James Harden

Giunti alle porte della stagione NBA che si aprirà questa notte, tra le domande più frequenti che tifosi e addetti ai lavori si pongono c’è quella che riguarda gli Houston Rockets. Se, infatti, è indubbio che l’arrivo di un giocatore come Chris Paul non possa che portare benefici ad una squadra, in molti si chiedono in che modo l’ex Los Angeles Clippers potrà convivere con James Harden, giocatore che nelle ultime stagioni è sempre stato totalmente al centro dell’attacco dei texani.

A rispondere a questi dubbi è stato lo stesso allenatore dei Rockets, Mike D’Antoni che, intervistato da Jackie MacMullan di ESPN, ha parlato dei suoi programmi per la rotazione della sua squadra:

Avrò una guardia di livello Hall of Fame in campo in ogni momento della partita, ve lo posso garantire.

L’idea, sempre secondo MacMillan, è quella che Paul giochi intorno ai 32-33 minuti a partita mentre Harden leggermente di più. Facendo partire entrambi nel quintetto titolare CP3 sarebbe una delle prime sostituzioni nella rotazione (dopo 5 minuti circa) seguito poi da Harden con i due che, in totale, dovrebbero giocare circa 20 minuti a partita insieme.

So che ci saranno dei momenti in cui James dirà “Questa è una stronzata, devo entrare” – continua D’Antoni – E io dirò “Non so che cosa dirti, ne abbiamo già parlato di questa cosa.”

Nonostante il progetto sia ben chiaro nella mente del Coach of the Year della passata stagione, sono ancora molti gli scettici che vedono nella coppia di guardie più un punto debole che uno di forza per Houston, specialmente considerando la tendenza di entrambi di voler giocare con il pallone in mano. In ogni caso non bisognerà attendere molto per scoprire come si inserirà Chris Paul nel sistema Rockets, l’appuntamento è infatti per questa notte alle 4.30 quando Houston giocherà, alla Oracle Arena, contro i Campioni NBA dei Golden State Warriors.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Houston Rockets