Seguici su

Curiosità

Quanto valgono le trenta franchigie NBA?

Facendo riferimento alla rivista economica Forbes, analizziamo uno alla volta il valore delle trenta squadre della Lega.

Intro

Poco più di un mese fa, gli Houston Rockets sono stati venduti al miliardario texano Tilman Fertitta per circa 2,2 miliardi di dollari: un mucchio di soldi, tanto da stabilire il record nella Lega per la cessione di una franchigia. La prima domanda che molti si sono posti è allora stata “vale davvero così tanto una squadra NBA?”. La risposta che otterrete leggendo questo articolo è un sì secco e anzi, noterete come ad alcune di loro viene attribuito un valore persino più alto, che non necessariamente deriva in modo diretto dai successi sul campo.

Infatti, ogni anno la celebre rivista economica Forbes stila una classifica sul valore delle franchigie NBA e da quella del 2017 sono emersi elementi piuttosto interessanti. Oltre alla già citata non diretta proporzionalità fra vittorie e valore, quello che subito balza agli occhi è il valore medio di una franchigia NBA: ben 1 miliardo e 355 milioni di dollari. Un dato che è perciò raddoppiato in solamente tre anni, dal 2014 al 2017, grazie ai nuovi accordi di sponsorizzazione, ai contratti televisivi, di marketing, eccetera.

Credits to statista. com

Prendendo come riferimento proprio Forbes, abbiamo allora analizzato il valore di ciascuna delle trenta franchigie della Lega: non vi resta dunque che scorrerla per scoprire quale squadra si trova in cima.

Precedente1 di 11

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Curiosità

Open