Seguici su

Miami Heat

Heat, estensione quadriennale per Josh Richardson

L’accordo da 42 milioni di dollari entrerà in vigore al termine della stagione 2017-18

Josh Richardson

Josh Richardson e i Miami Heat dovrebbero restare assieme ancora a lungo.

La guardia 23enne sta finalizzando in queste ore un accordo da 42 milioni di dollari in 4 anni con la franchigia di South Beach, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN.

Il nuovo contratto comprenderà una player option da 11.6 milioni per l’ultimo anno, con il salario che partirà dai 9.3 milioni della prima stagione, per salire a 10.1 nella seconda e ancora a 10.8 nelle ultime due.
L’estensione entrerà in vigore al termine della stagione 2017-18, quando scadrà l’attuale contratto da 3 anni che lega Richardson a Miami.

Leggi anche –  Randolph, prigione scampata

Come evidenziato da Bobby Marks di ESPN, i 9.4 milioni di Richardson andranno a impattare sul salary cap degli Heat portandolo fino a 117.5 milioni, ossia circa 5 milioni al di sotto della tassa supplementare.

Gli infortuni sono stati una componente determinante nella seconda stagione in NBA di Richardson, che ha dovuto saltare un totale di 29 partite per problemi ai legamenti del ginocchio e una forte distorsione alla caviglia. Durante le restanti 53 partite, il prodotto di Tennessee ha fatto registrare 10.2 punti con il 39% dal campo, conditi da 3.2 rimbalzi, 2.6 assist e 1.1 rubate in circa 30 minuti di utilizzo.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Miami Heat