Seguici su

Mercato NBA 2017

Westbrook rinnoverà con i Thunder?

L’MVP non ha ancora firmato il rinnovo nonostante la stagione sia alle porte.

Russell Westbrook non ha ancora deciso riguardo al suo rinnovo contrattuale.

Sul tavolo c’è un contratto da cinque anni per $207 milioni offertogli dai Thunder già ad inizio estate. Ma l’MVP non ha ancora firmato. L’anno scorso subito dopo la partenza di Durant aveva firmato istantaneamente un contratto annuale esprimendo fedeltà alla franchigia. Oggi sono in molti fra gli addetti ai lavori sono sicuri che Westbrook rinnoverà con OKC. Previsione che non dovrebbe scostarsi dalla realtà. L’arrivo di Paul George dovrebbe essere un indizio che vale doppio.

Ai tifosi Lakers piace intendere questa attesa come il desiderio di Westbrook di far trasparire la voglia di giocare a Los Angeles la prossima stagione, magari con LeBron James. Nonostante ciò le ragioni di questo apparente stallo vanno ricercate altrove.

La situazione contrattuale di Russell è a vantaggio del giocatore. Infatti Westbrook potrebbe rinnovare con un altro contratto annuale e prendere, per la stagione 2018-2019, esattamente la stessa cifra che la dirigenza di Oklahoma gli ha offerto quest’anno. L’estensione contrattuale offertagli questa estate è chiamatadesigned veteran”e gli permette di percepire il 35% del salary cap iniziale della stagione alle porte. Ma dall’anno prossimo il neo MVP diventerà un veterano, posizione che si acquisisce dopo 10 anni di carriera in Nba, e la società può offrire la stessa percentuale di cui sopra. Non è dunque una questione monetaria.

Attendere così tanto per firmare un accordo vuol dire mettere pressione sulla organizzazione. La dirigenza dei Thunder è “costretta” in questo modo a spendere soldi ed a promuovere talenti, aggiornare il roster e via dicendo. Questa mossa psicologica non è nuova al mondo Nba, tale LeBron James ha siglato diversi accordi “corti” a Cleveland.

Di sicuro Westbrook firmerà prima del limite del 16 Ottobre, fissato contrattualmente, perché sono sostanzialmente soldi garantiti in una situazione dove OKC è proiettata a far meglio rispetto allo scorso anno. La scelta che farà, però, non è certa e probabilmente rivelerà molto sul suo futuro.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2017