Seguici su

Indiana Pacers

Pacers, esercitata l’opzione per Turner

Secondo quanto riportato da Keith Smith di RealGM.com, gli Indiana Pacers avrebbero esercitato la team option, per la stagione 2018/2019, sul contratto di Myles Turner. L’ex Texas Longhorns, che in questa stagione percepirà un salario di poco superiore ai 2.5 milioni di dollari, percepirà a partire dal 1 Luglio 2018, 3.4 milioni di dollari, in quella che sarà la sua ultima stagione sotto contratto rookie.

D’altronde la questione dell’estensione era solo una mera questione di tempo per un giocatore che è diventato il volto della franchigia, dopo che Paul George è passato agli Oklahoma City Thunder il mese scorso. Turner, 21 anni, è ormai considerato una “steal of the draft” visto che fu chiamato, nel 2015, con l’undicesima scelta assoluta. Nella sua stagione da matricola mise insieme 10.3 punti e 5.5 rimbalzi di media durante le 60 partite in cui fu chiamato in causa ma è durante l’ultima stagione che è avvenuta la consacrazione. Sceso in campo in 81 incontri (su 82 di regular season) ha fatto registrare 14.5 punti, 7.3 rimbalzi e 2.1 stoppate di media a partita (terzo nella lega in questo speciale fondamentale).

Turner, durante la prossima offseason, sarà eleggibile per ottenere un rinnovo al massimo salariale e tale evenienza sembra scontata visto che sia il front office che lo staff tecnico dei Pacers si attendono un ulteriore salto di qualità (soprattutto di leadership) da parte del ragazzo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Indiana Pacers