Seguici su

Indiana Pacers

UFFICIALE: Paul George approda ad OKC via trade!

Lo scambio nella notte porta la stella di Indianapolis ad Oklahoma

Paul George Okc

Boston, Cleveland, Lakers, Houston ed alla fine Paul George approda nel team che fino ad oggi non era mai stato citato: Oklahoma. Nel giorno in cui apre ufficialmente il mercato della free-agency gli Indiana Pacers hanno effettuato lo scambio che porta la propria (ex) superstar alla corte dell’MVP, Russell Westbrook, in cambio di Victor Oladipo (15.9 punti di media ed un contratto da 21 milioni di dollari a stagione nei prossimi 4 anni) e Domantas Sabonis (6 punti di media, 3.6 rimbalzi nell’ultima stagione).

A metà giugno George aveva avvisato i Pacers che nel 2018 non avrebbe rinnovato il contratto e questo ha spinto la franchigia di Indianapolis a trovargli una sistemazione fin da subito, proprio per evitare di perderlo a zero. OKC si è sobbarcata il rischio di ritrovarsi un giocatore convinto di firmare per i Los Angeles Lakers l’estate prossima, andando però a formare un duo fenomenale che potrebbe attrarre ulteriori star a confidare nel one-shot-year dei Thunder. Il nome più immediato, e sicuro, è quello di Rudy Gay che incontrerà la dirigenza proprio nella giornata di oggi.

Alla distruttiva macchina offensiva che porta il nome di Russell Westbrook si aggiunge quindi un tassello da 23.7 punti, 6.6 rimbalzi e 3.3 assist di media nell’ultima stagione, proprio come richiesto da Westbrook stesso, il quale aveva chiesto garanzie fin da subito per convincerlo a rinnovare un contratto che scade il prossimo anno.

Con questa mossa di mercato la Western Conference si assicura un altro All-Star player che “sgonfia” una avversaria nel cammino dei prossimi playoff delle favorite Cleveland e Boston, con quest’ultima che si è vista rifiutare lo scambio per Paul George comprendente 3 prima scelte ai draft futuri e due titolari (con Jae Crowder sicuro incluso nel pacchetto). Il risultato? Ora lo conosciamo: Oklahoma City Thunder!

 

 

Commento

Commento

  1. Luchinho

    03/07/2017 10:50

    Hanno sempre detto di non aver mai ricevuto offerte congrue al valore di PG, vanno a scambiarlo per Oladipo e Sabonis, tra l’altro aumentando spropositatamente il valore di un’avversaria? veramente? Ora che è scappato anche Teague tira aria di rifondazione, ma siamo sicuri che il valore di Turner non venga offuscato dall’assenza di due uomini fondamentali come George e Teague? Capisco sia arrivato Oladipo e che Teague non sia un giocatore imprescindibile, ma pur sempre un elemento fondamentale per giochi di Indiana…il tutto è molto offuscato.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Indiana Pacers