Porzingis vuole rimanere ai Knicks

Porzingis vuole rimanere ai Knicks

In questi giorni si sono fatte ricorrenti le voci riguardanti un suo futuro lontano dai Knicks ma Kristaps Porzingis ha fugato ogni dubbio in merito dicendo di voler restare a New York.

Kristaps Porzingis ha saltato il meeting di squadra con Phil Jackson ma questo non significa, secondo quanto riportato da Marc Berman del New York Post, che vuole essere scambiato durante l’imminente off season. Il lungo lettone infatti, alla domanda riguardante la sua volontà di rimanere ai Knicks, avrebbe risposto con un secco “Certamente, amo New York”.

Il team non ha mai ricevuto da Porzingis una spiegazione sul motivo della sua assenza alla riunione di mercoledì scorso ma, continua Berman, sembra abbastanza evidente che il lettone non ha apprezzato le dichiarazioni choc fatte da Jackson, nei confronti del suo mentore Carmelo Anthony. La telenovela Jackson-Anthony però non è l’unico motivo che ha portato alla decisione di saltare il faccia a faccia con l’ex allenatore dei Lakers. La quarta scelta assoluta al Draft del 2015 infatti, non più tardi di una settimana fa, aveva espresso serie preoccupazioni riguardo la mancata chiarezza della società in merito alle decisioni da prendere nel futuro prossimo.

Tali dichiarazioni non sono andate propriamente a genio a Jackson che durante la sua ultima conferenza stampa ha ribadito che nessuno all’interno della squadra è intoccabile, mantra già recitato durante i suoi anni allo Staples Center quando commenti analoghi a quelli del lungo lettone, furono fatti da Kobe Bryant e da Andrew Bynum.

Quella che inizierà a fine giugno sarà una off season molto movimentata per tante squadre NBA ma forse per i Knicks lo sarà ancora di più, nonostante Porzingis abbia giurato fedeltà ai bianco-arancio-blu.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy