Seguici su

Curiosità

Coach Fizdale multato, i suoi giocatori lo rimborsano

Conley e compagni hanno deciso di rimborsare coach Fizdale che aveva chiesto, criticando pesantemente l’operato degli arbitri in Gara 2 contro gli Spurs, più rispetto per i suoi ragazzi.

Nel post partita di Gara 2 contro i San Antonio Spurs, il coach dei Memphis Grizzlies David Fizdale si era scagliato contro gli arbitri, rei a suo dire di aver mancato di rispetto lui e i suoi ragazzi e di aver indirizzato l’andamento del match in favore dei texani. Il suo “take that for data” rivolto ai giornalisti presenti e diventato subito virale, era finito immediatamente anche sotto la lente di ingrandimento della NBA che ha comminato una sanzione di 30 mila dollari all’ex assistente dei Miami Heat.

A sostegno del proprio coach si sono schierati sin da subito tutti i suoi giocatori e, come riportano Ronald Tillery del Memphis Commercial Appeal e Mike Finger del San Antonio Express-News, dalle parole sono passati ai fatti. Dopo aver letto la notizia della sanzione al proprio allenatore infatti, Mike Conley e compagni hanno deciso di rimborsare coach Fizdale come segno di gratitudine per le belle parole spese nei loro confronti nel dopo gara.

Non sappiamo se le dichiarazioni del coach dei Grizzlies sono state esclusivamente frutto di autentica frustrazione oppure sono state anche studiate a tavolino per dare una scossa ai suoi. Quello che è certo è che a Memphis le due sconfitte non hanno scalfito la compattezza di un gruppo solidissimo che promette di dar battaglia ai ragazzi di coach Gregg Popovich già da questa notte in Gara 3.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità