Seguici su

Risultati NBA

NBA Playoff 2017: I Bulls vincono ancora a Boston! Clippers e Toronto pareggiano la serie

Nella notte si sono giocate ben tre gare-2 con la sorpresa Chicago a farla da padrone: i Bulls vincono ancora sul parquet di Boston e portano la serie sul 2-0

Rajon Rondo

Gara2 all’Air Canada Centre di Toronto è già una partita da dentro o fuori per i Raptors, che non possono permettersi un’altra sconfitta casalinga dopo la débâcle di gara1. L’atmosfera, come sempre nella terra canadese, è rovente; l’inizio è comunque molto equilibrato, con le due squadre che non riescono ad avere vantaggi significativi. A metà quarto il tabellone recita 11-10 Bucks. L’equilibrio si protrae per tutta la prima frazione, in cui la coppia DeRozan-Lowry tiene a contatto i padroni di casa contro una Milwuakee molto in palla e in cui tutti riescono a dare un contributo in attacco. Alla prima sirena il punteggio è 28-25 per i Raptors.

Secondo quarto che inizia con i padroni di casa che provano ad imbastire il primo strappo con le triple di Joseph e Patterson e il canestro di Tucker. 36-27 sul tabellone e vantaggio per Toronto con Kidd costretto al time-out riparatorio. Al rientro in campo i Bucks ricuciono lo strappo grazie a otto punti in fila di un ottimo Greg Monroe. Partita di nuovo in equilibrio; ad ogni tentativo di fuga dei padroni di casa, arriva la risposta dei Bucks grazie anche all’ottima percentuale dalla lunga distanza (4/7 a metà secondo quarto) mantenuta. Nel finale di tempo arriva però lo show di Lowry che, trascinando offensivamente i suoi (9 punti consecutivi), prova l’ennesima fuga per i Raptors. Il play segna 17 punti nella prima frazione, e con l’aiuto di DeRozan (12 per lui) Toronto chiude il primo tempo in vantaggio 55-52. In casa Bucks oltre al solito Antetokounmpo (8 punti e 10 rimbalzi all’intervallo per il greco) da segnalare fino a questo momento sono le ottime prove di Middleton e Monroe con 11 punti a testa.

La ripresa si apre con lo stesso copione del primo tempo: equilibrio tra le squadre con gli attacchi a farla da padrona nei primi minuti del terzo quarto. Toronto però sembra più concentrata e, guidata in difesa da Ibaka (grandi stoppate su Maker e Antetokounmpo) prova a riallungare raggiungendo il +8 sul 68-60. Dopo un primo tempo molto positivo, l’attacco dei Bucks si ferma e i Raptors ne approfittano per toccare anche la doppia cifra di vantaggio. Monroe nel pitturato si dimostra anche in questa ripresa in ottima forma e con cinque punti filati, abbinati ai canestri di Middleton, gli ospiti si riportano sotto per l’ennesima volta. La schiacciata di Antetokounmpo sulla testa di tutta la difesa dei Raptors gela l’Air Canada Centre che già pregustava la fuga dei padroni di casa: il tabellone recita invece 77-75 Raptors con la partita ancora una volta senza un vero padrone. All’ultima pausa Toronto è ancora avanti per 84-83 con la sensazione però che i Bucks abbiano le carte in regola per giocarsi anche questa sfida nell’ultimo quarto. DeRozan e Lowry in casa Raptors sono sempre i migliori con 19 punti a testa, mentre per gli ospiti Middleton è già a quota venti con Antetokounmpo che flirta con la tripla doppia (16punti-12rimbalzi-6assist).

L’inizio del quarto periodo è favorevole ai padroni di casa che spinti da due triple di Ibaka tornano avanti di 9 lunghezze. I Bucks questa volta sembrano vacillare e non riescono a trovare la via del canestro. Brogdon trova i primi punti del quarto per gli ospiti dopo quasi cinque minuti trascorsi sul cronometro e la successiva tripla di Dellavedova riporta Milwuakee sul -7. Si arriva agli ultimi cinque minuti con gli ospiti ancora una volta bravi a non mollare e a riportarsi sul -5 (95-90 in favore di Toronto). La partita diventa a questo punto una vera e propria battaglia; i Bucks si aggrappano al talento senza limiti di Antetokounmpo che a 2:46 dal termine si ritrovano sul -1. Ibaka riporta Toronto sul +3 ma di nuovo il greco trova la tripla della parità. Dall’altra parte DeRozan sa che c’è bisogno dei suoi punti ed è proprio lui a trovare nuovamente la via del canestro per portare avanti i Raptors; i Bucks invece sbagliano due triple aperte per il vantaggio nell’azione successiva. Tucker dalla lunetta fa però 0/2 e a un minuto dal termine Toronto è avanti sempre, e solo, di 2 punti. Middleton ha quindi una nuova possibilità per pareggiare la partita ma il suo tentativo non trova fortuna con Lowry che a 9 secondi dalla fine trova un super canestro ammazza partita. Toronto vince 106-100 al termine di una gara tiratissima e pareggia la serie, che ora si sposta a Milwuakee per gara3 e gara4.

Highlights:

Precedente1 di 3

Milwaukee Bucks-Toronto Raptors 100-106

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA