Seguici su

Boston Celtics

Bradley e la situazione dei Celtics: “Dobbiamo stare uniti”

La critica situazione dei Boston Celtics, sotto 0-2 nella serie con gli Chicago Bulls, sta facendo molto discutere e Avery Bradley ha preso posizione verso l’atteggiamento dei suoi compagni: “Dobbiamo stare uniti”

Fino ad ora, i playoff sono stati un vero e proprio incubo per i Boston Celtics, i quali, dopo aver sorpreso tutti conquistando il primo posto dell’Eastern Conference nella regular season, sono andati sotto 0-2 nella serie contro gli Chicago Bulls.

Avery Bradley, guardia di Boston, ha spiegato come, dal suo punto di vista, ciò che più lo preoccupa per le prossime sfide sia proprio l’atteggiamento dei suoi Celtics.

Mi guardavo attorno e, poche volte in gara 2, i ragazzi avevano la testa bassa, per concentrarsi in difesa.- ha raccontato Bradley a Chris Forsberg di ESPN.- Come squadra dobbiamo assolutamente stare uniti.

 Ancora più significativa è la posizione dello stesso Bradley nei confronti dei rivali Bulls.

Posso ancora sentire Rajon (Rondo) dire “Yeah, si sono arresi. Hanno mollato!”– ha dichiarato.- Ma non bisogna mai lasciare che un’altra squadra ti veda così.

LEGGI ANCHE:

Celtics, uno 0-2 che non si vedeva da 24 anni

NBA Playoff 2017: I Bulls vincono ancora a Boston! Clippers e Toronto pareggiano la serie

Stevens su Isaiah Thomas: “Vuole provare a non saltare nessuna partita nonostante il momento difficile”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics