Jimmy Butler: “Non vedo l’ora di giocare contro Isaiah Thomas”

Jimmy Butler: “Non vedo l’ora di giocare contro Isaiah Thomas”

Alla vigilia del primo turno dei Playoff Jimmy Butler è pronto ad affrontare i Boston Celtics

Nel primo turno di Playoff che inizierà questa sera, la sfida tra Boston Celtics e Chicago Bulls, per quanto sia un “testa coda” che mette a confronto la prima squadra della Eastern Conference contro l’ultima, è sicuramente una delle più interessanti.

Due tra i protagonisti annunciati sono senza dubbio Jimmy Butler e Isaiah Thomas, ed è proprio il giocatore dei Bulls che, intervistato da Nick Friedell di ESPN, ha dichiarato:

Non vedo l’ora di giocare contro Iasiah. Specialmente per quello che ha fatto quest’anno per la squadra. So che saremo contro ad un certo punto. Non so quando, ma gli renderò la vita difficile. La renderò difficile a tutti quelli che marcherò… a volte verrò battuto, e avrò bisogno che ci siano gli altri ragazzi… Ma non vedo l’ora che inizi la sfida. 

Anche il coach di Chicago, Fred Hoiberg, ha ammesso di essere particolarmente concentrato sul fermare Thomas e ha spiegato di aver preparato un sistema difensivo per provare a rallentarlo e a fermare la sua esplosività, per quanto “non sia facile con il terzo marcatore della regular season”.

L’esplosività e la forza di Thomas fanno da contraltare ad un’altezza che non rientra nei canoni di quello che è un giocatore da NBA, e lo stesso Butler sa che il giocatore dei Celtics può essere letale anche senza avere l’altezza per schiacciare:

Ha questa altezza da parecchio tempo ormai, si è abituato. È davvero bravo in quello che fa. Uscire dai blocchi, tirare, attaccare il ferro, ottenere tiri liberi. Qualsiasi sia la sua altezza, Isaiah sa come mettere la palla nel canestro

Appuntamento alla notte tra domenica e lunedì, quando, alle 00.30, i Bulls visiteranno il TD Garden per Gara 1.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy