Seguici su

L.A. Lakers

Non è ancora giunta la fine per Metta World Peace.

L’ala piccola non è ancora pronta ad appendere le scarpe al chiodo, dimostrando di avere ancora grande voglia di giocare.

I Los Angeles Lakers giocheranno l’ultima gara casalinga di questa stagione martedì, e uno dei primi obiettivi per Luke Walton sembra essere in grado di dare il maggior minutaggio possibile a Metta World Peace.

Ecco le principali parole del coach dei Lakers riguardo all’impiego della sua ala piccola.

Vogliamo premiare Metta concedendogli il maggior numero di occasioni possibili per il grandissimo lavoro che ha svolto nell’arco di questa stagione e per il modo che ha posto nell’aiutare i compagni più giovani. E’ stato uno dei migliori giocatori di questa lega per diverso tempo, e ha vinto un titolo con questa franchigia, quindi è il suo turno per giocare.

In questa sua 17° stagione in NBA, il fu Ron Artest non ha avuto molte possibilità di dire la sua, raccogliendo solamente 1 punto di media in appena 5 minuti a partita. E anche se le probabilità che possa rivestire la casacca dei Lakers nella prossima stagione siano alquanto remote, il giocatore non sembra minimamente intenzionato ad andare in pensione.

Voglio giocare ancora a lungo. E’ fantastico, tutto quello che devo fare è lavorare sempre duro. So quello che devo fare per arrivarci. Ho impostato questi obbiettivi diverso tempo fa e non c’è bisogno di pensarci ulteriormente. Nel caso in cui non dovesse arrivare alcuna offerta dall’NBA, valuterò anche le proposte da oltreoceano.

LEGGI ANCHE:

Stephon Marbury crede ancora al progetto Knicks.

Robertson incorona Westbrook: ” I record sono fatti per essere battuti. Lui è il mio MVP”

Risultati NBA: una notte folle! Westbrook da record, Lakers sulla sirena, harakiri Cavs!

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers