Seguici su

News NBA

Spurs, Popovich: “Nelle ultime due partite non riposa nessuno”

Gli Spurs, prima della postseason, affronteranno Portland Trail Blazers e Utah Jazz

Spurs

I San Antonio Spurs hanno già centrato il secondo seed-playoff nella Western Conference (alle spalle degli inarrivabili Golden State Warriors) e non hanno più nulla per cui lottare in questa regular season. Coach Popovich, però, non è contento dell’atteggiamento mostrato dai suoi nelle ultime partite e ha intenzione di dare una scossa all’ambiente in vista della postseason.

RICALIBRARE

Pop, al giornale locale The Rivard Report, ha detto di aver intenzione di schierare tutti i migliori – Kawhi Leonard e LaMarcus Aldridge in primis – nelle due partite restanti (contro Portland Trail Blazers e Utah Jazz). Nessun riposo, nessuno sconto, nessun passaggio a vuoto è più permesso, con la stagione che sta per entrare nel vivo.

La sconfitta della scorsa notte contro i Los Angeles Clippers (con San Antonio a roster completo), coincisa con una delle peggiori prestazioni offensive dell’annata Spurs e più in generale con la manifestazione di un atteggiamento di eccessivo “relax” fisico e mentale, ha lasciato il segno.

Popovich vuole usare le ultime due gare della regular season, contro i Blazers che cercano la qualificazione ai playoff e i Jazz che proveranno a prendersi il fattore campo sui Clippers, come test attitudinale contro due team che hanno tutto da perdere. Il tempo delle polemiche con Adam Silver, almeno per questa stagione, è alle spalle. Adesso conta solo dare il massimo. E vincere.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA