Seguici su

News NBA

Joe Johnson nella storia: 20.000 punti in carriera!

Il 35enne degli Utah Jazz è il 42esimo giocatore a segnare almeno 20.000 punti in NBA

Johnson

Joe Johnson non è mai stato un top-10 NBA, in nessuna fase della sua carriera iniziata nell’ormai lontano 2001 (è stato scelto dai Boston Celtics al numero 10 del draft di quell’anno). L’ala piccola originaria dell’Arkansas, però, è una vera e propria incarnazione fisica dell’applicazione, della costanza di rendimento e della durabilità cestistica: la scorsa notte, nella sconfitta dei suoi Utah Jazz contro i Portland Trail Blazers di un indemoniato Damian Lillard, Johnson ha segnato 13 punti e ha raggiunto il traguardo dei 20.000 messi a referto in carriera.

ISO JOE

L’ex Celtics, Suns, Hawks, Nets e Heat è il 42esimo giocatore a entrare nel club NBA più esclusivo. Obiettivo raggiunto con una sola stagione in carriera (2006-2007) a 25 punti di media e altre 4 con più di 20 punti (tutte in maglia Hawks). Johnson, anche in questa fase finale della propria parabola cestistica, sta trovando spazio come tiratore d’élite (ha il 37% abbondante da tre in carriera; 40% in stagione) e come leader di un gruppo, quello degli Utah Jazz appunto, fatto di giocatori di grande talento (Gordon Hayward e Rudy Gobert su tutti) ma privo di esperienza ad alto livello.

Gli altri giocatori attivi in NBA con 20.000 o più punti sono Dirk Nowitzki (30.228), LeBron James (28.755), Paul Pierce (26.387), Vince Carter (24.544), Carmelo Anthony (24.139) e Dwyane Wade (21.297). Non esattamente un brutto gruppo di cui far parte.

I Jazz, dal canto loro, per tornare a far parte del conclave delle squadre NBA di altissimo profilo, avranno bisogno, nell’imminente postseason (si sanno già gli avversari: gli iperatletici Los Angeles Clippers) di tutta l’esperienza dei propri uomini più navigati. “Iso” Joe Johnson in testa.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA