Seguici su

L.A. Clippers

Austin Rivers fuori fino ai playoff

Austin Rivers, bloccato da un problema al tendine del ginocchio sinistro, tornerà probabilmente solo a stagione regolare coclusa

Austin Rivers

I problemi di infortuni in casa Clippers non si fermano e pare che Austin Rivers debba stare fermo più a lungo di quanto i medici avessero inizialmente pensato.

Nella partita di mercoledì notte tra Los Angeles Clippers e Washington Wizards, infatti, Austin Rivers è stato costretto a lasciare il parquet dopo soli otto minuti di gioco, a causa di un forte dolore al ginocchio sinistro.

Come riporta Bill Oram di The Orange Country Register, la società dei Los Angeles Clippers e coach Doc Rivers hanno annunciato che il problema legato al tendine del ginocchio della guardia si sta dimostrando più grave del previsto e probabilmente potrà tornare solo una volta conclusa la regular season.

Il padre e allenatore Doc Rivers ha dichiarato espressamente che, in caso il figlio non recuperi, appunto, entro la fine della stagione regolare, spera che tale pausa gli permetta di tornare ancora più in forma per i playoff.

Nonostante il 24enne sia sempre partito dalla panchina in questa stagione, le sue buone medie, 12 punti, 2.8 assist e 2.2 rimbalzi (tutti e tre career highs), stavano diventando fondamentali per i meccanismi della squadra. Al suo posto, però, Raymond Felton e Jamal Crawfors si sono rivelati, oltre che gran lavoratori, ottimi sostituti.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers