Seguici su

Golden State Warriors

Warriors, si avvicina il ritorno in campo per Kevin Durant

Il recupero dall’infortunio al ginocchio sta procedendo bene per Kevin Durant, e le possibilità di vederlo in campo prima della fine della regular season sono sempre maggiori.

Buone notizie in casa Golden State Warriors;  il recupero di Kevin Durant sta procedendo senza intoppi, e la speranza dello staff medico della squadra è sempre quella di vederlo in campo prima della fine della regular season. Durant ha già iniziato ad allenarsi con la squadra in alcuni esercizi senza contatti fisici e sta partecipando anche alle sessioni di tiro.

Con un comunicato stampa gli Warriors hanno informato che il giocatore non ha avuto alcuna ricaduta nel suo percorso di recupero. Durant può già partecipare ad alcune sessioni di allenamento con la squadra e il livello d’intensità degli esercizi verrà via via aumentato nei prossimi giorni, con la possibilità per il giocatore di rientrare in una delle ultime partite della regular season. Lo staff medico degli Warriors ha comunicato che l’ex Mvp della lega verrà rivalutato nei prossimi 7-10 giorni.

Kevin Durant si era procurato una distorsione al ginocchio sinistro durante la partita contro gli Washington Wizards dello scorso 28 febbraio a causa di un contatto fortuito col compagno Zaza Pachulia; i seguenti esami avevano rivelato l’interessamento del legamento collaterale e una contusione ossea alla tibia.

Durant, alla sua prima stagione con i Golden State Warriors, prima dell’infortunio stava avendo una stagione molto positiva con medie da 25.4 punti, 8.2 rimbalzi e 4.8 assist a partita.

Leggi anche – Kerr: “Durant potrebbe rientrare tra un paio di settimane”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors