Spoelstra: “Whiteside sta finalmente giocando più per i compagni che per se stesso”

Spoelstra: “Whiteside sta finalmente giocando più per i compagni che per se stesso”

Hassan Whiteside, realizzatore del canestro per la vittoria dei Miami Heat sui Detroit Pistons, ha conquistato la fiducia di coach Erik Spoelstra, con cui ha sempre avuto un rapporto di alti e bassi

Commenta per primo!

Nel post-partita della gara disputata la scorsa notte tra Miami e Detroit Pistons, Erik Spoelstra, coach degli Heat, ha commentato (in un intervista per Tim Reynolds di The Associater Press), la prestazione del suo centro Hassan Whiteside, affermando senza troppi elogi:

Hassan, forse per la prima volta nella sua carriera, sta giocando più per i ragazzi accanto a lui che per se stesso.

I problemi e le riconciliazioni continue tra Whiteside e coach Erik Spoelstra hanno le loro radici probabilmente nel modo in cui l’allenatore degli Heat gestisce le rotazioni della squadra e nella volontà ondivaga del giocatore stesso di mantenere il suo livello sempre alto.

Il canestro allo scadere di Whiteside, che ha portato gli Heat alla vittoria sui Detroit Pistons proprio la scorsa notte, ha regalato alla squadra di Miami anche un po’ di respiro; Hassan e i compagni, infatti, si trovano solamente a una vittoria di vantaggio sugli Chicago Bulls e hanno come obiettivo principale quello di proteggere l’ottava posizione della Eastern Conference. Il 27enne, con i suoi 17 punti e 9 rimbalzi conquistati in 30 minuti, ha, infatti, guidato gli Heat ad ottenere la 36esima vittoria in stagione (36-38).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy