Seguici su

Ncaa

Torneo NCAA 2017: First Round

Si è da poco chiuso il primo turno di questa March Madness: meno sorprese rispetto agli ultimi anni ma non sono mancate emozioni e giocate spettacolari.

First Round conclusosi senza particolare sorprese anche se, come sempre, le emozioni non sono mancate: davvero pochi gli upset e di scarsa rilevanza; questo primo turno ha comunque espresso chiaramente il valore sul parquet degli atenei dati per favoriti che, guadagnando il Second Round con una facilità che non si registrava da anni, hanno consolidato le certezze acquisite durante la stagione. Osserviamo meglio, dunque, la situazione nelle varie componenti del bracket.

 

EAST REGIONAL

#1 Villanova si disfa agevolmente della pratica #16 Mount St. Mary’s con il punteggio di 76-56 ( 21 punti, 13 rimbalzi per DiVincenzo ), affacciandosi al secondo turno dove se la vedrà con #8 Wisconsin, vittoriosa 84-74 su #9 Virginia Tech grazie alla prestazione “monstre” del solito Koenig, autore di 28 punti; la vincente di questo scontro affronterà nella Sweet-16 una tra #4 Florida ( 80-65 vs #13 East Tennessee State ) e #5 Virginia ( 76-71 vs #12 UNC Wilmington, 24 punti per Perrantes ). Nella parte bassa del Regional avremo #11 USC, autrice di uno dei pochi emozionanti upset ( 66-65 vs #6 SMU con una tripla a 36 secondi dal termine della partita di Stewart ), contro #3 Baylor, sbarazzatasi 91-73 di #14 New Mexico State; vittorie mai in discussione per #7 South Carolina ( 93-73 vs #10 Marquette, 29 punti e 11 rimbalzi per Thornwell ) e #2 Duke ( 87-65 vs #15 Troy grazie anche ai 18 punti ed 12 rimbalzi di Tatum ), pronte ora a sfidarsi nel Second Round.

WEST REGIONAL

Poche sorprese anche in questa parte di tabellone, eccezion fatta per una comunque pronosticabile vittoria di #11 Xavier ai danni di #6 Maryland ( 76-65 ) e per il palpitante finale con i due liberi “regalati” da #9 Vanderbilt a #8 Northwestern, in grado di portare a casa la prima, storica, vittoria nel torneo NCAA, datosi che si tratta di un ateneo alla prima esperienza nel Big Dance.
#1 Gonzaga continua la sua strepitosa annata ( una sola sconfitto nell’arco della stagione ) imponendosi 66-46 su #16 South Dakota State e guadagnandosi il pass per il Second Round dove affronterà proprio #8 Northwestern; qualche problemino in più per #4 West Virginia e #5 Notre Dame che riescono comunque a sbarazzarsi rispettivamente di #13 Bucknell ( 86-80 ) e #12 Princeton ( 60-58 ) e dovranno ora sfidarsi nel secondo turno. La già citata #11 Xavier incontrerà #3 Florida State che, grazie ad un Bacon stellare, autore di 25 punti e 9 rimbalzi, ha avuto la meglio di #14 Florida Gulf Coast, a cui non sono bastati i 28 punti e 7 assist di Goodwin; ultime a sfidarsi nel Second Round, per quanto riguarda questo Regional, saranno #7 Saint Mary’s ( 85-77 vs #10 VCU ) e #2 Arizona che ha dato una solida dimostrazione delle proprie capacità sovrastando con il punteggio di 100-82 #15 North Dakota State ( 20 punti di Alkins per i ragazzi di Coach Miller ).

MIDWEST REGIONAL

#1 Kansas mette in chiaro sin dal primo turno chi è la favorita principale di questa March Madness “asfaltando” la Cenerentola #16 UC Davis 100-62 grazie ad una prestazione corale di spessore nella quale emerge il solito Mason, autore di 22 punti, 8 assist e 5 rimbalzi: a contendere l’accesso alla Sweet-16 ai ragazzi di Coach Self ci sarà #9 Michigan State che, vincendo 78-58 contro #8 Miami, si sbarazza dei fantasmi dell’eliminazione al primo turno dello scorso torneo, regalandoci una sfida davvero interessante tra due degli atenei più nobili della Follia di Marzo; chi uscirà come trionfatore fra Kansas e Michigan State se la vedrà con la vincente dello scontro di Second Round in cui saranno impegnate #5 Iowa State ( 84-73 vs #12 Nevada, 19 punti con 8 rimbalzi ed 8 assist per Morris ) e #4 Purdue ( 80-70 vs #13 Vermont, grazie ai 15 punti nel secondo tempo sui 21 totali di Edwards ed alla solita doppia doppia da 16 punti e 14 rimbalzi di Swanigan ). Upset degno di nota quello di #11 Rhode Island ai danni di #6 Creighton ( 84-72 ) con i Rams che avanzano così al Second Round dove affronteranno #3 Oregon, liberatasi senza problemi di #14 Iona per 93-76; a chiudere il quadro del Midwest Regional nel Second Round ci sarà lo scontro tra #2 Louisville ( 78-63 vs #15 Jacksonville State ) e #7 Michigan, autrice di un impressionante performance dalla lunga distanza ( 16 triple messe a referto su 29 tentate ) che le ha permesso di avere la meglio su #10 Oklahoma State.

 

SOUTH REGIONAL

In linea con Kansas, anche il seed #1 del South Regional, North Carolina, avanza la propria candidatura a favorita del torneo, distruggendo i sogni di #16 Texas Southern 103-64 ( 21 punti per Justin Jackson ) ed avvisando del proprio stato di forma, al contempo, i prossimi avversari di #8 Arkansas, usciti vittoriosi da un’equilibrata sfida con #9 Seton Hall, sconfitta 77-71; mantiene le aspettative di gran parte degli appassionati #12 Middle Tennessee che, vincendo per 81-72 contro #5 Minnesota, regala l’upset più sostanzioso di questo primo turno, pronosticato in realtà in un ingente numero di bracket compilati prima del torneo. Ad attendere i Blue Riders ci sarà la difficile sfida con #4 Butler, vittoriosa per 76-64 contro #13 Winthrop. Nessuna sorpresa negli incontri che vedevano impegnate #6 Cincinnati ( 75-61 vs #11 Kansas State ) e #3 UCLA, che mette a tacere le pretese di #14 Kent State con un perentorio 97-80; relativamente sorprendente invece l’upset attuato da #10 Wichita State nei confronti di #7 Dayton ( 64-58 ) che offre agli Shockers la possibilità di sfidare nel Second Round #2 Kentucky, alle prese con qualche difficoltà nello sbarazzarsi di una tenace #15 Northern Kentucky, liquidata 79-70 grazie soprattutto alla doppia doppia da 15 punti e 18 rimbalzi di Adebayo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa