Seguici su

News NBA

Accenno di rissa allo Staples: espulsi Nick Young, D’Angelo Russell e Monroe!

Momenti di tensione nella notte dello Staples. Luke Walton non condivide le scelte arbitrali.

Young

Atmosfera bollente allo Staples Center nel corso del terzo quarto della sfida tra Los Angeles Lakers e Millwaukee Bucks. Dopo essere stato fermato senza troppi complimenti da Malcom Brogdon mentre era lanciato al ferro, Nick Young ha reagito con uno spintone nei confronti dell’avversario. Gli animi si sono subito scaldati sulle due panchine e come spesso succede in questi casi , è toccato agli arbitri placare l’accenno di rissa prendendo i dovuti provvedimenti disciplinari: 2º tecnico e conseguente espulsione per Nick Young, allontanato dal campo assieme al compagno D’Angelo Russell e Greg Monroe, rei a loro volta di aver portato ad un’ escalation di tensione.

Luke Walton, HC dei Los Angeles Lakers ha manifestato tutta la propria sorpresa per l’espulsione di Russell ai microfoni di Tania Ganguli del Los Angeles Times:

Ho bisogno di spiegazioni a riguardo perché per me non ha avuto alcun senso. Mi hanno detto che D’Angelo Russell   è stato cacciato per aver provocato un’escalation di tensione. D’Angelo ha solo risposto dopo che Monroe aveva preso per il collo e spinto via Nick Young. […]  Ha fatto la cosa giusta. Il fatto che la NBA dica che due di loro [Russell e Monroe n.d.r.] hanno fatto la stessa cosa e li abbia cacciati entrambi è una gran c*****a secondo me. 1, D’Angelo l’ha solo spinto da dietro. Monroe l’ha preso per il collo. Non so se fosse impazzito perché Zubac lo stava prendendo a calci in c**o da tutta la sera sul campo. Prendi qualcuno per il collo, non va bene. Inoltre, Monroe ha dato uno schiaffo a Brandon [Ingram]. In faccia. Ha fatto tutto questo ed ha preso la stessa punizione di D’Angelo, che ha solo spinto uno da dietro. Difendendo un compagno. C*****e.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA