Charles Barkley ancora duro sui Warriors : “Giocano un basket da ragazzine”

Charles Barkley ancora duro sui Warriors : “Giocano un basket da ragazzine”

Charles Barkley è sempre stato un fiero oppositore dello stile di gioco dei Golden State Warriors e anche ieri notte non ha fatto certo complimenti a riguardo, definendo il gioco della squadra di San Francisco “un basket da ragazzine”.

Charles Barkley ha sempre criticato il gioco dei Golden State Warriors, e anche nella notte non ha lesinato critiche alla squadra della Bay Area. Il gioco small ball e l’eccessivo tiro da fuori dei Warriors sono stati criticati in ogni occasione da Barkley, e anche ieri notte le sua parole sono state dure.

Forse sono un tipo vecchia scuola, ma non sarà mai di mio gradimento il basket da ragazzine che giocano i Warriors, dove per vincere devi segnare di più dell’avversario. Adoro il basketball femminile, lo amo veramente; ma penso che l’Nba dovrebbe essere un’altra cosa.

Questo è solo l’ultimo degli attacchi di Barkley allo stile di gioco dei Warriors, che nonostante si sia dimostrato vincente col titolo conquistato nel 2015, non ha mai attratto più di tanto l’Hall of Famer ex Phoenix SunsHouston Rockets. Già nel mese scorso aveva attaccato la squadra di Curry e compagni con queste parole.

Non vincerai mai tanti campionati col tiro da fuori. Il gioco alla fine sarà sempre un fatto di difesa e canestri facili da dentro l’area. Questa è la mi filosofia. Se vincono, magari la prossima volta potrebbero prendere anche LeBron James, così tutti diranno che il loro modo di giocare funziona, ma non è la verità, è un’eccezione.

Con le sue parole Barkley si è inimicato molti tifosi e anche molti colleghi, che nel tempo non hanno mancato di fargli notare come ormai il gioco dei Warriors si sia dimostrato vincente e molto prolifico anche durante i playoff Nba. Con tanto di maglietta celebrativa fattagli dai colleghi alla TNT

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy