Porzingis : “Non mi interessa se i Knicks sono la squadra di Melo o la mia”

Porzingis : “Non mi interessa se i Knicks sono la squadra di Melo o la mia”

Porzingis risponde ai media sul dibattito che si sta accendendo a New York, in cui molti pensano che Carmelo Anthony debba lasciare l’attacco dei Knicks in mano al lettone.

Nelle ultime ore è scoppiato a New York il dibattito sul passaggio di consegne che per molti Carmelo Anthony dovrebbe fare in favore di Kristaps Porzingis. In molti pensano infatti che Melo debba lasciare l’attacco dei Knicks in mano al giovane lettone, che in questa stagione sta confermando le grandi aspettative che c’erano su di lui dopo la straordinaria stagione da rookie.

Un argomento questo che non tocca più di tanto Kristaps Porzingis, cha ha dichiarato ai media:

In realtà, non sono molto interessato a queste cose; non ci presto molta attenzione. Chiaramente leggo i social media, sono a conoscenze delle discussioni che ci sono in questo periodo sulla squadra. E non sono interessato a entrare in questa discussione. Tutto quello a cui sono interessato in questo momento è vincere con la squadra. E finchè vinciamo le partite, tutte le discussioni passano in secondo piano. Per questo al momento sono concentrato a vincere il più possibile insieme ai miei compagni.

Già in passato Porzingis ha dichiarato che la presenza e il contributo in campo di Carmelo Anthony lo hanno aiutato e ancora lo aiutano nella sua crescita in campo. Ed i numeri sembrano confermare queste dichiarazioni, con la squadra che a volte è stata trascinata alla vittoria da Carmelo Anthony e altre volte da Porzingis. Ma il dibattito è destinato a tornare in ogni post partita nella quale Anthony non tira bene dal campo, come successo per esempio nella sconfitta di lunedì notte contro i Thunder, in cui Melo ha tirato 4-19 dal campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy