Westbrook, ritmo da tripla doppia stagionale

Westbrook, ritmo da tripla doppia stagionale

Il playmaker degli Oklahoma City Thunder sta viaggiando su numeri da fantascienza, e il record di Robertson sembra meno irraggiungibile

westbrook

Non ci sono più aggettivi per definire Russell Westbrook: o meglio, ce ne sono ancora pochi ma di questo passo sono destinati a esaurirsi presto. Il playmaker degli Oklahoma City Thunder è stato il protagonista assoluto del successo dei suoi al Madison Square Garden contro i New York Knicks per 112-103.

Westbrook ci ha messo meno di tre quarti di gioco per completare la sua ottava tripla doppia stagionale che alla fine è stata di 27 punti, 18 rimbalzi e 14 assist. Dopo 19 partite giocate in questa regular season, il prodotto di UCLA viaggia con le seguenti statistiche: 30.9 punti, 10.3 rimbalzi e 11.3 assist di media a gara. Cifre fuori dal mondo, nessuno nella Lega può vantare una tripla doppia di media.

Per punti segnati solo Anthony Davis fa meglio di Westbrook con 31.6 di media, per assist l’unico a stargli davanti è James Harden con 12.2, mentre nella categoria rimbalzi è 12° in assoluto ma di gran lunga il migliore tra i piccoli: per trovare un’altra guardia pura in mezzo a una graduatoria dominata dai lunghi, bisogna scendere fino alla 31esima posizione occupata da Avery Bradley con 7.9.

Questi particolari non fanno altro che accrescere il valore delle prestazioni senza senso che finora sta proponendo Westbrook, leader incontrastato in quel di OKC dopo l’addio di Kevin Durant e trascinatore di una squadra che senza di lui navigherebbe nei bassifondi della Western Conference. Invece i Thunder sono 11-8 occupando al momento il sesto posto a Ovest ed è certo che lotteranno fino all’ultimo per strappare un posto nei Playoffs.

Con un Westbrook del genere tutto è possibile, anche andare a insidiare un record storico e mai ripetuto dalla stagione 1961/1962 in poi, quando Oscar Robertson riuscì nell’impresa di mantenere una tripla doppia di media per tutta la stagione. Russ è il primo giocatore a entrare nel mese di dicembre con una tripla doppia di media da 55 anni a questa parte, se riuscirà a tenere questo ritmo fino ad aprile entrerà di diritto nella leggenda.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy