LeBron James a quota mille triple coi Cavs

LeBron James a quota mille triple coi Cavs

Nel successo esterno sul campo dei Philadelphia 76ers, The Chosen One ritocca il suo primato per triple segnate con la maglia dei Cavaliers

lebron

LeBron James può vantare un palmares di tutto rispetto, con 3 anelli al dito e una marea di titoli individuali in carriera nella bacheca personale. Nel giro di tre giorni, sulla ruota di Akron è uscito per ben due volte il numero 1000: mille come le partite complessive disputate in regular season, traguardo raggiunto venerdì nel match contro i Dallas Mavericks alla Quicken Loans Arena, e mille come le triple segnate con la maglia dei Cleveland Cavaliers.

Nel secondo quarto della sfida domenicale in trasferta contro i Philadelphia 76ers, LeBron ha messo a segno il suo millesimo tiro da 3 punti consolidando il primato nella speciale classifica all-time della franchigia, classifica di cui era già leader. King James stacca così ancora di più Mark Price, secondo con 802 e messo nel mirino da Kyrie Irving, terzo con 585 ma in netta ascesa.

Scorrendo questa speciale graduatoria, si scorgono Daniel Gibson al quarto posto con 578 e Wesley Person quinto con 550, 7 appena in più di Danny Ferry mentre settimo è Mo Williams ben più lontano a quota 414. Un traguardo statistico che non toccherà più di tanto LeBron ma che fa capire quanto sia migliorato dal suo ingresso nella Lega, quanto abbia lavorato sulla sua meccanica di tiro e quanto si sia allenato allo sfinimento per avere un tiro da fuori più solido e credibile, senza il quale non avrebbe conquistato due titoli ai Miami Heat e l’ultimo a giugno contro i Golden State Warriors.

Andando a spulciare le classifiche statistiche all-time dei Cavaliers, si fa fatica a trovare un leader per graduatoria diverso da LeBron James, vero e proprio totem della franchigia e destinato a prendersi a breve il primato in una delle sezioni che gli mancano, ovvero quelle delle partite giocate dove al momento comanda Zydrunas Ilgauskas con 771 gare disputate. LBJ, a quota 707, ormai ha a schioppo di tiro Bingo Smith, terzo con 720, e Danny Ferry, secondo con 723: il record del lungo lituano è destinato a durare ancora per poco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy