Le ‘Curry 3’ non vendono, giù le azioni Under Armour

Le ‘Curry 3’ non vendono, giù le azioni Under Armour

La nuova ‘signature shoe’ di Steph Curry non sta mantenendo le previsioni di vendita

Commenta per primo!
Curry

Nonostante il lancio dell’ultimo modello della ‘signature shoe‘ di Stephen Curry, le azioni della Under Armour hanno perso più del 4% nella sola giornata di venerdì.

Il CEO di Foot Locker, Dick Johnson, ha parlato di come “le Curry 3 stiano vendendo meno dei modelli precedenti”, e sarebbe stata proprio questa la causa del calo delle azioni in borsa.

I prodotti firmati da Curry, dal giorno del primo lancio, hanno rappresentato circa il 5% dei ricavi di Under Armour; la questione non è dunque da sottovalutare, anche se lo stesso Johnson ha parlato di come nelle ultime settimane ci sia stato un calo generale per quanto riguarda le vendite di scarpe da basket.

E’ ancora presto per giudicare le Curry 3, aspettiamo qualche settimana. Siamo certi che Under Armour tornerà presto alle sue medie e continuerà ad espandere il proprio mercato per quanto riguarda le calzature sportive“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy