Bulls, 40 di Butler allo Staples. OKC, Westbrook non basta. Finale thrilling a Sacramento

Bulls, 40 di Butler allo Staples. OKC, Westbrook non basta. Finale thrilling a Sacramento

Sei le partite giocate nella notte NBA: i Knicks vincono grazie ai 31 punti di Anthony, mentre Portland passeggia in trasferta contro i Nets. Vincono anche i Nuggets contro i Jazz, per il Gallo 13 punti e 8 assist

NEW YORK KNICKS – ATLANTA HAWKS 104-94

Ci pensa Carmelo Anthony con il suo massimo stagionale (31 punti e 7 rimbalzi in 38 minuti di gioco) a regalare ai New York Knicks la sesta vittoria, terza nelle ultime quattro gare giocate. 104 a 94 contro i favoriti Atlanta Hawks, al secondo ko consecutivo dopo quello contro gli Hornets.

A spaccare la partita a metà terzo quarto (fin lì i blu-arancio erano comunque sempre stati in vantaggio) ci ha pensato un parziale di 12-0, che ha segnato il match in favore dei ragazzi di coach Hornacek che dimostrano di non risentire dell’assenza causa febbre di Noah (sostituito in quintetto da O’Quinn), mandando tutti gli altri starter in doppia cifra: 19 con 11 rimbalzi per Porzingis, 14 e 7 assist per Derrick Rose, 14-5-5 per Lee.

Agli Hawks non basta la doppia doppia d’ordinanza (decima stagionale) di Howard (18 punti e 18 rimbalzi) e i 19 punti di Millsap. A pesare la pessima serata al tiro (e non solo) di Schroder: per il playmaker tedesco solo 1 punto in 21 minuti di gioco e tutto il quarto quarto guardato dalla panchina.

P.S. A lasciar intuire che fosse la serata giusta per i Knicks (in realtà a NY si è giocato a mezzogiorno), la tabellata non dichiarata allo scadere di Carmelo. One of those night…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy