Seguici su

New York Knicks

New York Knicks, Brandon Jennings furioso dopo la sconfitta contro i Wizards

Il play di riserva di NY è stato tra i migliori dei suoi nella sconfitta della scorsa notte

Jennings

I New York Knicks, dopo i grandi investimenti fatti in estate durante la free agency, non sono partiti col piede giusto in questa regular season. Nonostante i progressi di Kristaps Porzingis, definibile ormai una star a tutti gli effetti, NY ha un record di 5-7 e continua a difendere in modo pessimo e a perdere partite non impossibili. Ultimo caso: la sconfitta della scorsa notte per 119-112 subita in casa dei Washington Wizards. Brandon Jennings, abbondantemente migliore per plus/minus tra i suoi (+19) non ci è andato leggero coi compagni.

TEMPRA

Queste le parole del play di riserva dei Knicks, rilasciate al New York Post:

Fuori casa stiamo difendendo in modo terribile. Dobbiamo essere dieci volte più cattivi e fisici. Siamo i Knicks, dobbiamo renderci conto di cosa significa. Tutti vogliono batterci perché siamo una delle squadre più blasonate dell’NBA. Contro i Wizards dovevamo vincere. Non possiamo buttare due quarti e iniziare a giocare da metà partita in poi.

New York ha segnato ben 47 punti nella frazione conclusiva della gara, ma lo sforzo è stato vano. I Knicks, che al momento sono 1-5 in trasferta, riproveranno a migliorare il proprio bilancio stagionale in casa, nella sfida di domenica contro gli insidiosissimi Atlanta Hawks primi nella Eastern Conference.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in New York Knicks