New York Knicks, Brandon Jennings furioso dopo la sconfitta contro i Wizards

New York Knicks, Brandon Jennings furioso dopo la sconfitta contro i Wizards

Il play di riserva di NY è stato tra i migliori dei suoi nella sconfitta della scorsa notte

Commenta per primo!
Jennings

I New York Knicks, dopo i grandi investimenti fatti in estate durante la free agency, non sono partiti col piede giusto in questa regular season. Nonostante i progressi di Kristaps Porzingis, definibile ormai una star a tutti gli effetti, NY ha un record di 5-7 e continua a difendere in modo pessimo e a perdere partite non impossibili. Ultimo caso: la sconfitta della scorsa notte per 119-112 subita in casa dei Washington Wizards. Brandon Jennings, abbondantemente migliore per plus/minus tra i suoi (+19) non ci è andato leggero coi compagni.

TEMPRA

Queste le parole del play di riserva dei Knicks, rilasciate al New York Post:

Fuori casa stiamo difendendo in modo terribile. Dobbiamo essere dieci volte più cattivi e fisici. Siamo i Knicks, dobbiamo renderci conto di cosa significa. Tutti vogliono batterci perché siamo una delle squadre più blasonate dell’NBA. Contro i Wizards dovevamo vincere. Non possiamo buttare due quarti e iniziare a giocare da metà partita in poi.

New York ha segnato ben 47 punti nella frazione conclusiva della gara, ma lo sforzo è stato vano. I Knicks, che al momento sono 1-5 in trasferta, riproveranno a migliorare il proprio bilancio stagionale in casa, nella sfida di domenica contro gli insidiosissimi Atlanta Hawks primi nella Eastern Conference.

NEWS NBA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy