LeBron vs Jackson: parlano Coach Lue e Thompson

LeBron vs Jackson: parlano Coach Lue e Thompson

Coach Tyronn Lue e Tristan Thompson si inseriscono nel dibattito che ha coinvolto già il manager di LeBron James e Carmelo Anthony, oltre a Phil Jackson e lo stesso LeBron.

tyronn lue

Coach Tyronn Lue si è inserito nella questione sollevata da Phil Jackson sui presunti favoritismi a LeBron James.

La stella dei Cleveland Cavaliers e le persone a lui vicine hanno dovuto respingere gli attacchi del presidente dei New York Knicks. Anche Carmelo Anthony si è esposto, in disaccordo con le parole di Jackson.

Lue ha rilasciato le proprie dichiarazioni a Dave McMenamin di ESPN, dopo la vittoria di martedì contro i Toronto Raptors.

Non ha mai chiesto trattamenti speciali. Noi trattiamo tutti allo stesso modo qui. Tutti adulti e per tutti c’è lo stesso trattamento. LeBron non è mai venuto a chiedermi trattamenti speciali o di fare qualcosa di diverso.

LEADERCoach Lue ha cercato di chiarire lo stile di leadership di James.

Dai, lo sappiamo che è uno dei migliori giocatori di tutti i tempi e, al momento, il migliore in attività. Lo sappiamo e ne siamo consapevoli, ma LeBron non chiede trattamenti speciali. È una gran cosa quando sei un leader e vuoi essere sempre dentro alle cose invece di emergere. Ci sono momenti in cui abbiamo bisogno di essere uniti come squadra, come gruppo affiatato. E LeBron lo capisce. Non vuole quel genere di trattamenti.

IL COMMENTO DI THOMPSON – Anche Tristan Thompson, in qualità di compagno di squadra, ha detto la sua.

[LeBron] ha sempre attenzioni per noi e si prende cura di tutti. Non ho mai incontrato una persona che si prenda a cuore gli altri a quel livello. Phil Jackson ha fatto i suoi commenti, che sono quel che sono, ma… Io sto con LeBron.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy