Heat, Winslow infortunato: non grave, ma sceglie di fermarsi

Heat, Winslow infortunato: non grave, ma sceglie di fermarsi

Justise Winslow, Miami Heat, rimarrà a riposo per recuperare al meglio dall’infortunio. Non una scelta obbligata la sua, ma ragionata.

Winslow

Justise Winslow, che ha iniziato in quintetto le prime nove partite della stagione regolare con i suoi Miami Heat, non ha preso parte alla partita (persa) martedì contro gli Atlanta Hawks. La causa è un infortunio al polso sinistro. Non sono chiari i tempi di recupero, come ammesso dallo stesso Winslow durante un colloquio con Barry Jackson del Miami Herald.

Non lo so. Vedremo. Non vorrei tornare troppo presto per poi finire a fare tre passi in avanti e dieci indietro. Voglio tornare quando sarò al 100%, nel momento in cui eventuali colpi non mi faranno male. Non so quanto tempo ci vorrà.

QUESTIONE DI SCELTE – Winslow ha spiegato di essere caduto sul polso durante una partita della scorsa settimana, e di aver poi tentato di continuare a giocare nonostante il dolore. Ciononostante ha scelto di fermarsi per recuperare al meglio.

Potrei anche continuare a giocare sul dolore, ma la stagione è lunga. Voglio essere in forma.

Una nota positiva: gli esami medici non hanno evidenziato fratture.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy