“DeMarcus Cousins sta per essere ceduto”, parola di un GM “anonimo”

“DeMarcus Cousins sta per essere ceduto”, parola di un GM “anonimo”

Un General Manager che non ha voluto rivelare la propria identità fornisce importanti indiscrezioni sull’imminente futuro della stella dei Kings.

Cousins

I giorni di DeMarcus Cousins con la maglia dei Sacramento Kings potrebbero essere giunti al termine: a riportare la “bomba” di mercato è direttamente un General Manager di una franchigia della Western Conference che per ovvi motivi ha preferito rimanere anonimo.

La notizia è riportata dal portale The Score che grazie a Sean Deveney di Sporting News lancia la rumorosa indiscrezione. Nello specifico il Gm “anonimo” ha espresso il seguente pensiero al giornalista di Sporting News:

“Credo che abbiano un margine di tempo non superiore ai 3 mesi per fare tale operazione. Probabilmente un mese, un mese e mezzo al massimo poiché più si avvicina la trade deadline di Febbraio, meno otterranno da tale scambio. Se arriveranno a scambiarlo ad una settimana dalla deadline sarà davvero dura ottenere una contropartita di livello”.

Alla base di tali affermazioni, oltre alle “dritte” provenienti dall’interno della Lega, ci sono i ben noti problemi che affliggono Sacramento da troppo tempo, ovvero l’incapacità della dirigenza nel fornire a DeMarcus Cousins un insieme di talenti degno del suo e la mancanza di chimica nel locker room dei Kings. A ciò si aggiunge il fatto che l’anno prossimo DMC giocherà nel suo ultimo anno di contratto prima di affrontare la free agency del 2018 e al momento non sono previsti piani di rinnovo contrattuale per lui.

Tuttavia il GM responsabile di queste affermazioni fornisce dettagli più realistici sull’eventuale realizzazione della trade, volti magari a tranquillizzare i fan dei Kings:

“La trade non avverrà a meno che i Kings non abbassino le pretese. Nessuno è disposto ad offrire troppo per qualcuno che potrebbe rovinare la chimica di una squadra già da subito e rovinarla anche l’anno seguente quando giocherà da futuro free agent con l’intenzione di strappare un maxi-contract. In caso contrario Cousins non si muoverà, non so se è un bene per tutte e due le parti, ma questa è la realtà delle cose”.

Semplice strategia o parole che hanno alla base solide certezze? Le prossime settimane saranno decisive per conoscere la verità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy