Cosa avrebbe fatto Metta World Peace se fosse stato nominato presidente?

Cosa avrebbe fatto Metta World Peace se fosse stato nominato presidente?

Vediamo insieme che cosa farebbe il giocatore dei Lakers se fosse al posto di Donald Trump

La notizia del giorno è, senza dubbio, il risultato delle urne che ha visto Donald Trump diventare il 45esimo Presidente degli Stati Uniti.

Oltre alle reazioni, via Twitter, dei giocatori della NBA, l’Election Day è stato caratterizzato, almeno per gli appassionati della pallacanestro d’oltreoceano, dall’hashtag #ifMettawasPresident, con cui Metta World Peace (aka Ron Artest o The Pandas Friend, a seconda delle vostre preferenze), ala dei Los Angeles Lakers, ha voluto, in tono scherzoso, elencare quali sarebbero state le prime novità che avrebbe introdotto se, al posto di Trump, fosse stato eletto lui.

Oltre alla scelta di Al Gore come vice presidente, ecco alcuni dei tweet più divertenti firmati World Peace:

“Farei diventare il sabato la “Serata Salsa” alla Casa Bianca”

“Nominerei Ben Wallace come segretario alla Difesa”

“Permetterei gli scambi di coppia, ma non il divorzio”

Sfortunatamente per World Peace il suo nome non era tra i 5 inseriti nelle schede elettorali, ma, conoscendo il personaggio, potrebbe essere che tra 4 anni troveremo il nostro Amico dei Panda come candidato alla Casa Bianca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy