Pelicans-Stephenson, è finita. O forse no…

Pelicans-Stephenson, è finita. O forse no…

L’ex giocatore dei Pacers è stato tagliato in giornata, ma non è da escludere un futuro nuovamente in maglia Pelicans una volta rientrato dall’infortunio

stephenson

Nella giornata di oggi, i New Orleans Pelicans hanno deciso di tagliare Lance Stephenson dopo aver appreso della serietà dell’infortunio patito dall’ex giocatore degli Indiana Pacers e dei Los Angeles Clippers. Born ready ha infatti riportato un infortunio all’inguine che richiederà un intervento chirurgico, perciò i dirigenti della già incerottata franchigia di New Orleans hanno deciso di rimpiazzarlo con il free agent Archie Goodwin (leggi qui la notizia). Tuttavia, il divorzio potrebbe essere solamente temporaneo.

Stando a quanto riporta Brett Martel dell’Associated Press, una reunion tra il nativo di Brooklyn -che aveva iniziato la stagione in maniera positiva- e i Pelicans sarebbe tutt’altro che un’idea campata in aria. Le due parti si sono infatti lasciate bene: Mark Bartlestein, agente del giocatore, ha dichiarato che da parte loro non c’è alcun tipo di rancore, mentre il front office di NOLA ha apprezzato l’impegno mostrato da Lance in queste prime partite. Il taglio è arrivato solamente per motivi di manifesta inferiorità numerica (i Pelicans hanno Tyreke Evans ai box e Jrue Holiday in permesso per motivi familiari), non si tratta di una decisione tecnica, perciò una volta rientrato dall’indisponibilità -e una volta terminata l’emergenza infortuni- potremmo rivedere Lance al fianco di Anthony Davis e compagni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy