Paul George si scusa pubblicamente per aver calciato la palla in tribuna

Paul George si scusa pubblicamente per aver calciato la palla in tribuna

Nel corso del terzo quarto di gioco contro i Bulls George è stato espulso per aver calciato la palla in prima fila.

Commenta per primo!
Paul George

Nel corso della partita di sabato notte tra gli Indiana Pacers e i Chicago Bulls Paul George, small forward e stella della franchigia di Indianapolis, è stato espulso per aver calciato la palla in tribuna, colpendo inavvertitamente la faccia di una tifosa seduta in prima fila.

George, al termine della gara, si è scusato pubblicamente per l’accaduto:

Mi ero arrabbiato per una dubbia chiamata degli arbitri nei miei confronti, così ho preso la palla e l’ho calciata. Non volevo assolutamente fare male a nessuno dei presenti ma, evidentemente, le mie qualità da calciatore non sono altrettanto buone come quelle da giocatore di basket. Mi scuso per il mio comportamento, non so cosa mi sia preso in quel momento.

Paul George, inoltre, ha dichiarato di essersi sincerato circa le condizioni fisiche della donna dopo la violenta pallonata:

Sono andato subito a controllare che la tifosa stesse bene e mi sono scusato personalmente per il mio brutto gesto. Per fortuna non è successo nulla di grave. Si tratta della mia prima espulsione in carriera, non mi era mai capitato di reagire in questo modo. Mi verrà giustamente comminata una multa per il mio comportamento, ma spero che la NBA non mi squalifichi dopo quanto è successo. Sono contento per la vittoria e mi scuso anche con i miei compagni, per averli lasciati in un momento importante del match.

Ecco il video dell’accaduto:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy