Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron supera Hakeem Olajuwon nella classifica marcatori di tutti i tempi

Altro traguardo raggiunto dal Prescelto che nella partita contro i Sixers è entrato nella top ten dei migliori marcatori di tutti i tempi NBA

lebron james

Altro giro, altro record. Questa notte mancavano poco più di 6 minuti alla fine del primo quarto della partita tra Cleveland Cavaliers e Philadelphia 76ers quando LeBron James ha segnato il layup del 14-7 con il quale ha scavalcato Hakeem Olajuwon e i suoi 26.946 punti nella classifica dei migliori marcatori NBA di tutti i tempi, entrando definitivamente nella top 10( 25 punti, 8 rimbalzi e 14 assist per lui alla fine della partita).

Ecco le sue dichiarazioni a riguardo al termine della partita:

“Per me, segnare non è mai stato uno degli obiettivi. Personalmente sopra tutto ho sempre messo il fatto di agevolare i miei compagni, coinvolgerli, prendere rimbalzi, difendere, stoppare e cose di questo genere. Per questo motivo, essere nella top 10 con così tanti grandi giocatori è un beneficio. E’ un onore.

Prima della partita di ieri, però, anche coach Lue era stato interrogato sull’argomento:

“Penso che lui non ottenga abbastanza credito per il fatto di essere uno scorer, e penso che sia solo perché è un grande all-around player, prende rimbalzi, passa la palla, è forte in difesa, stoppa, perciò qualche volta ci dimentichiamo di quanto sia bravo anche a segnare. E lui è lì con quei giocatori che, tra di loro, hanno mentalità diverse. Ad esempio Kobe voleva segnare, “ucciderti” ogni singola partita. LeBron, però, ti batterà sotto ogni punto di vista.”

E poi ancora:

“Si parla tanto delle sue abilità di passatore, del suo altruismo, del mondo in cui prende i rimbalzi. Ma lui è anche uno scorer, e questo le persone lo omettono molto spesso. Ha messo 25 punti a partita negli ultimi, cosa saranno, 12 anni? Suvvia. Questo per me è uno scorer. Però dato che è uno straordinario all-around, di solito si tende a mettere da parte la sua abilità nel segnare. Per un bambino che è cresciuto guardando Hakeem, superarlo nella top 10 degli scorer significa che se l’è meritato perché ci ha messo tutto se stesso.”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers