Seguici su

Brooklyn Nets

Brook Lopez “bombarolo” insospettabile. 4 triple a segno (totale in carriera pareggiato) contro i Pistons

Anche Lopez, sotto la nuova gestione di Kenny Atkinson, si sta adattando al trend del centro “cecchino”

Lopez

Si dice continuamente che il trend NBA per ali grandi e centri vuole questi ex-pilastri del pitturato allontanarsi sempre di più da canestro e spostarsi in prossimità della linea del tiro da tre.

Beh, Brook Lopez deve aver sentito la necessità di adeguarsi al nuovo adagio. Con le 4 triple segnate la scorsa notte nella vittoria per 109 a 101 dei suoi Brooklyn Nets contro i Detroit Pistons, ha pareggiato il suo totale di “bombe” a bersaglio in carriera!

BOMBAROLO

Lopez, dei centri d’elite nel pieno della maturità (è classe 1988) attivi al momento in NBA, è considerato tra i più old school. Ottimi movimenti in post, buona intelligenza cestistica, più che discreta visione di gioco, atletismo rivedibile. Non sorprende, infatti, che in carriera – almeno fino a ieri sera – avesse segnato solo 4 tiri da tre punti (su 3496 complessivi). Beh, ora, con l’inaspettata performance contro Detroit (34 punti, 11 rimbalzi e annesso annichilimento del rampantissimo pariruolo Pistons Andre Drummond) pare essersi definitivamente convertito al mantra del “lungo cecchino”.

LEGGI: IL RECAP DELLA NOTTE NBA

Merito, anche, dell’arrivo a Brooklyn di coach Kenny Atkinson, allenatore molto orientato all’attacco e, in particolare, al tiro da tre punti. Non sorprende che i Nets, dopo 5 partite disputate, siano la seconda squadra per triple tentate della Lega. Sorprende un po’ di più che – dati com’erano peggior squadra dell’NBA –  abbiano già vinto due partite. Ma, nella stagione in cui Brook Lopez segna 4 bombe in una sola partita, tutto è possibile.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets