Brook Lopez “bombarolo” insospettabile. 4 triple a segno (totale in carriera pareggiato) contro i Pistons

Brook Lopez “bombarolo” insospettabile. 4 triple a segno (totale in carriera pareggiato) contro i Pistons

Anche Lopez, sotto la nuova gestione di Kenny Atkinson, si sta adattando al trend del centro “cecchino”

Commenta per primo!
Lopez

Si dice continuamente che il trend NBA per ali grandi e centri vuole questi ex-pilastri del pitturato allontanarsi sempre di più da canestro e spostarsi in prossimità della linea del tiro da tre.

Beh, Brook Lopez deve aver sentito la necessità di adeguarsi al nuovo adagio. Con le 4 triple segnate la scorsa notte nella vittoria per 109 a 101 dei suoi Brooklyn Nets contro i Detroit Pistons, ha pareggiato il suo totale di “bombe” a bersaglio in carriera!

BOMBAROLO

Lopez, dei centri d’elite nel pieno della maturità (è classe 1988) attivi al momento in NBA, è considerato tra i più old school. Ottimi movimenti in post, buona intelligenza cestistica, più che discreta visione di gioco, atletismo rivedibile. Non sorprende, infatti, che in carriera – almeno fino a ieri sera – avesse segnato solo 4 tiri da tre punti (su 3496 complessivi). Beh, ora, con l’inaspettata performance contro Detroit (34 punti, 11 rimbalzi e annesso annichilimento del rampantissimo pariruolo Pistons Andre Drummond) pare essersi definitivamente convertito al mantra del “lungo cecchino”.

LEGGI: IL RECAP DELLA NOTTE NBA

Merito, anche, dell’arrivo a Brooklyn di coach Kenny Atkinson, allenatore molto orientato all’attacco e, in particolare, al tiro da tre punti. Non sorprende che i Nets, dopo 5 partite disputate, siano la seconda squadra per triple tentate della Lega. Sorprende un po’ di più che – dati com’erano peggior squadra dell’NBA –  abbiano già vinto due partite. Ma, nella stagione in cui Brook Lopez segna 4 bombe in una sola partita, tutto è possibile.

NEWS NBA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy