Spurs, Kawhi Leonard sincero: ” Non mi interessano i riconoscimenti individuali”

Spurs, Kawhi Leonard sincero: ” Non mi interessano i riconoscimenti individuali”

Il numero 2 neroargento mette gli interessi della squadra davanti ai premi individuali

Leonard

Kawhi Leonard sembra calarsi sempre di più nei panni del leader dei nuovi Spurs dell’era post Duncan. Leader silenzioso, come lo è stato prima di lui “The Big Fundamental“. Leonard quando parla, (non capita spesso per la verità), riesce sempre a colpire nel segno. A chi gli chiede se quest’anno punti a vincere l’MVP, il numero 2 risponde secco:

Nah, voglio vincere, voglio vincere. Sono un uomo squadra. Consegnerò tutti i miei trofei di MVP se dovessi vincere un titolo 

Giocatore speciale, non c’è dubbio. Anche Pau Gasol, arrivato in Texas in estate ha parole di elogio per il nuovo compagno:

È un giocatore speciale, senza ombra di dubbio. Sono da un po’ [in questa Lega] e ho affrontato giocatori incredibili, ma questo ragazzo è semplicemente unico . Ha molta fiducia nei propri mezzi ed è determinato. Non parlerà moltissimo e potrà apparire tranquillo per la maggior parte del tempo, ma il suo atteggiamento e la sua spavalderia sono alti anche se non li mostra più di tanto. Non li esprime. 

Leggi anche- Cousins: “C’è del Kobe in Kawhi Leonard!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy