Dwyane Wade multato dopo il gesto a fine partita contro i Celtics

Dwyane Wade multato dopo il gesto a fine partita contro i Celtics

Il nativo di Chicago si è fatto sopraffare dal momento cruciale della sua prima partita a casa e ha mimato un brutto gesto. Come previsto dal regolamento NBA è arrivata la sanzione pecuniaria

dwyane wade

Come ci si poteva aspettare, la NBA ha ufficializzato nella giornata di ieri di aver multato Dwyane Wade dopo il gesto compiuto durante la partita vinta giovedì dai suoi Bulls contro i Boston Celtics

wade multa

 

 

Come si vede dall’immagine, Wade ha mimato il gesto di tagliare la gola, azione vietata dal regolamento della NBA e costatagli ben 25mila dollari di sanzione.

Ecco le parole di Wade riguardo alla decisione della NBA:

In queste situazioni la NBA ti chiama e discutete di quanto accaduto, poi decidono cosa fare. Ovviamente sono in questa lega da molti anni, quindi mi aspettavo che arrivasse la chiamata ancora prima che questa avvenisse. Come ho detto non intendevo fare nulla di male, mi sono fatto prendere dal momento. Ma quando l’ho fatto mi sono subito reso conto di aver sbagliato e che sarebbe arrivata la multa.

Queste sono le regole del gioco, se non le rispetti vieni multato, quindi va bene così.

Dopo aver segnato la tripla che ha rimesso in parità la partita contro i Celtics, Wade, alla prima partita con la sua nuova maglia, di fronte al suo nuovo pubblico e nella sua città natale, ha visto l’emozione prendere il sopravvento e si è lasciato andare a questo gesto per il quale, però, ha chiesto scusa immediatamente, ancora prima che venisse ufficializzata la sanzione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy