Iman Shumpert, si teme una commozione celebrale

Iman Shumpert, si teme una commozione celebrale

Dopo essere stato costretta a lasciare il parquet anzitempo durante la partita di esordio, la guardia dei Cavs potrebbe essere costretta ad un breve stop

Nonostante la convincente vittoria per 117-88 contro i New York Knicks, l’opening night dei campioni in carica non può essere considerata totalmente positiva. A circa 5 minuti dal termine dell’incontro, infatti, i Cavs sono stati costretti a far uscire dal campo Iman Shumpert, a causa di uno scontro avvenuto tra quest’ultimo e l’ala dei Knicks Kristaps Porzingis.

Dalle analisi sembra trattarsi di un infortunio molto simile avvenuto all’altra guardia di riserva di Cleveland, Kay Felder, giovane selezionato dai Cavaliers nell’ultimo Draft, che non era stato neanche inserito a roster per la partita contro i Knicks a causa di una commozione celebrale subita in allenamento a causa di un colpo fortuito contro Chris Andersen.

Data la carenza di profondità del reparto guardie, dovuta alla partenza in estate di Matthew Dellavedova direzione Milwaukee e alla ormai completa estraneità al progetto di Mo Williams, ormai da mesi con le valige in mano, questo infortunio di Shumpert, se confermato, potrebbe creare non pochi problemi a Coach Lue, che potrebbe vedersi costretto a far giocare troppi minuti ad un giocatore propenso agli infortuni come Kyrie Irving. Nella giornata di ieri ESPN ha chiesto proprio a Lue ulteriori informazioni sulle condizioni di Shumpert, ecco le sue parole:

Non sappiamo ancora come sta Shump. Deve ancora fare tutti gli esami necessari. So che è stato colpito in testa, credo sia andato contro l’anca di Porzingis. Farà gli esami e valuteremo, ad oggi non siamo ancora sicuri di quali saranno i risultati.

Nel caso in cui venisse effettivamente riscontrata una commozione celebrale Shumpert dovrà sottoporsi al classico programma di recupero dell’NBA che prevede, per garantire la massima sicurezza, che i giocatori ottengano l’autorizzazione di un medico della NBA per tornare a giocare e che farebbe saltare sicuramente alcuni incontri al numero 4.

Non ci resta che aspettare domani per sapere con certezze l’esito degli esami e per capire se Tyronn Lue potrà contare su Shumpert per la gara di domani sera in Canada contro i Toronto Raptors.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy