MCW e la nuova avventura ai Bulls: “Niente maglia n.1”

MCW e la nuova avventura ai Bulls: “Niente maglia n.1”

Il nuovo giocatore della Windy City ha annunciato che non indosserà la maglia n.1, appartenuta fino a poche settimane fa a Derrick Rose.

Questione di numeri. Michael Carter Williams, passato poche ore fa dai Milwaukee Bucks ai Chicago Bulls nello scambio con Tony Snell, ha subito dovuto risolvere il primo dilemma della sua nuova avventura nella Windy City: quello del numero di maglia. Se in un primo momento, cioè appena ufficializzata l’operazione di mercato, il play 25enne avrebbe rivelato di voler indossare la casacca n.1, col passare del tempo la sua decisione sarebbe cambiata in maniera definitiva.

Dopo il match di preseason contro gli Charlotte Hornets (terminata 108-104 in favore di quest’ultimi, ndr), MCW ha infatti dichiarato a Cody Westerlund della CSN Chicago la propria scelta:

“Niente n.1, indosserò la canotta n.7“.

Un modo secondo alcuni per smarcarsi fin da subito da paragoni scomodi con l’ex proprietario di quella maglia, tal Derrick Rose passato ai New York Knicks, che con la scelta del n.1 non sarebbero di certo tardati ad arrivare.

Ma è lo stesso Carter Williams a chiarire tutto:

“Ho avuto la maglia n.1 per un sacco di tempo – a Philadelphia, dove è stato eletto Rookie of the Year nella stagione 2013-14 (ndr) – ma so che la discussione riguardo ciò sarebbe andata nella direzione di Derrick, che qui ha indossato questo numero fino a poco fa. E’ un ottimo giocatore e ha fatto grandi cose qui a Chicago. Ma io non ho nulla a che vedere con lui e non voglio nemmeno pestare i piedi a nessuno, soprattutto a un campione che ha lasciato il segno in città”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy