Jeff Hornacek: “Quest’anno Carmelo Anthony avrà meno responsabilità”

Jeff Hornacek: “Quest’anno Carmelo Anthony avrà meno responsabilità”

Il coach dei Knicks ha dichiarato che Anthony non dovrà farsi carico del peso offensivo della squadra ad ogni gara.

Commenta per primo!
Carmelo Anthony and Kristaps Porzingis

In casa New York Knicks si respira un’aria diversa, sicuramente molto più positiva rispetto alle passate, deludenti stagioni. Durante l’off-season, infatti, sono arrivati nuovi giocatori a dare linfa al gioco offensivo di coach Jeff Hornacek, come l’ex-Chicago Bulls Derrick Rose e Brandon Jennings. Di conseguenza Carmelo Anthony, ben coadiuvato dalla stella emergente lettone Kristaps Porzingis, non sarà iper-responsabilizzato in attacco come nelle precedenti stagioni e Hornacek, durante un’intervista rilasciata ai media locali, ha voluto sottolineare questo cambiamento di gioco:

E’ davvero bello avere ragazzi così talentuosi nella nostra squadra. Carmelo Anthony è la nostra stella, ma quest’anno le responsabilità in attacco saranno meglio distribuite. Lo scorso anno Anthony è stato costretto dalle difese avversarie a forzare molti tiri, mentre da questa stagione avrà maggiori opportunità di prendersi tiri puliti e piedi per terra. Carmelo è consapevole delle qualità di gente come Rose, Porzingis o Jennings, ed è molto contento di giocare con loro. Il nostro sistema di gioco sarà maggiormente corale e tutti avranno l’opportunità di incidere in ogni partita. 

Dal punto di vista fisico Anthony, che compirà 33 anni a Maggio, non è perfettamente integro come alcune stagioni fa. L’ex-Denver Nuggets, infatti, ha perso ben 50 gare di regular season nelle ultime due annate a causa di diversi infortuni alle ginocchia.

L’aggiunta di ulteriori “bocche da fuoco” in attacco, inoltre, permetterà ad Hornacek di schierare Carmelo Anthony con maggiore frequenza nel ruolo di point forward. Il giocatore ha terminato il 2015/2016 con 4,2 assist di media a gara – dato più alto in carriera -, dimostrando di essere migliorato in questa parte del gioco e di fidarsi maggiormente dei propri compagni.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy