Bulls e Bucks, si pensa allo scambio MCW-Snell

Bulls e Bucks, si pensa allo scambio MCW-Snell

Carter-Williams diventerebbe la prima riserva di Rondo, mentre Snell colmerebbe numericamente lo slot lasciato libero dall’infortunato Middleton

carter-williams

Stando a quanto riportano Zach Lowe e Marc Stein di ESPN, Chicago Bulls e Milwaukee Bucks starebbero seriamente pensando di concludere uno scambio che porterebbe Michael Carter-Williams a Chicago e Tony Snell a Milwaukee.

Dopo esser stato nominato Rookie of the Year nel 2013 con la maglia dei 76ers, Carter-Williams non è riuscito a ripetersi agli stessi livelli con la maglia dei Bucks: in 79 partite disputate in Wisconsin, il nativo di Hamilton, Massachusetts ha viaggiato alla media di 12.4 punti, 6.1 assist, 5.6 rimbalzi e 1.7 rubate. I numeri non sono neanche male, ma ciò che sta portando il front office di Milwaukee a considerare l’idea di scambiarlo è la mancanza di range di MCW (in carriera viaggia con il 25% dall’arco). Inoltre, con lo spostamento di Antetokounmpo nel ruolo di point forward, lo spazio per il prodotto di Syracuse si ridurrà notevolmente.

Per quanto riguarda Snell invece il discorso è diverso. In queste tre stagioni di NBA il californiano ha dimostrato di essere un giocatore con forti limitazioni tecniche, che difficilmente riuscirà a migliorare oltre quanto già fatto. Indubbiamente i minuti a lui concessi in questi tre anni di Bulls sono stati pochi (18.5), ma quando è sceso in campo ha dimostrato di essere un buon tiratore da tre (35.1% dall’arco) e poco altro. Snell andrebbe a colmare numericamente lo spazio lasciato libero da Middleton (fuori per tutta la stagione), ma la differenza di qualità tra i due è abissale.

Vi terremo aggiornati in caso di ulteriori sviluppi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy