Bogut sulle elezioni USA: “Americani, vi siete messi in un bel guaio”

Bogut sulle elezioni USA: “Americani, vi siete messi in un bel guaio”

Il centro australiano dei Dallas Mavericks ha detto la sua sulla corsa alla Casa Bianca

Commenta per primo!

Dopo l’ultimo dibattito alla Washington Univeristy di St. Louis tra Hilary Clinton e Donald Trump, parte ora il rush finale che tra un mese porterà gli americani a votare per il nuovo presidente.

Tanti personaggi legati al mondo della NBA negli ultimi mesi hanno espresso la loro opinione sui due candidati alla Casa Bianca, e l’ultimo è stato il centro dei Dallas Mavericks Andrew Bogut.

Leggi ancheLebron si schiera con Hilary Clinton

L’ex giocatore dei Warriors, ‘spettatore’ delle elezioni in quanto cittadino australiano, ha dichiarato però di avere dubbi su entrambi i candidati:

In questo paese siete convinti che, qualsiasi sia la tematica in questione, tutti i cittadini debbano per forza andare a votare. In questo caso, però, non credo che sia la scelta migliore, visti i due candidati. Francamente credo che vi siate messi in un bel guaio“.

Bogut si è distinto tra i giocatori NBA come ‘fan’ delle questioni politiche, e da quando le varie campagne elettorali sono cominciate ha raramente perso occasione di dire la sua (come conferma il suo profilo Twitter).

Non mi piace Donald Trump sinceramente, ma non credo neanche che Hilary Clinton sia una grande alternativa. Alla fine però è solo la mia opinione, e non sono neanche direttamente interessato dalla questione visto che non sono americano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy