Toronto Raptors, Lowry a fine stagione uscirà dal contratto

Toronto Raptors, Lowry a fine stagione uscirà dal contratto

Kyle Lowry ha fatto intendere che a fine stagione non eserciterà l’opzione di rinnovo con i Toronto Raptors, ma diventerà un free agent.

lowry

Kyle Lowry nelle ultime stagioni ha dimostrato di essere una point guard d’élite nell’Nba e la prossima estate testerà il mercato della free agency a caccia di un contratto importante. Secondo quanto riportato da The Vertical infatti il giocatore l’estate prossima non eserciterà l’opzione di rinnovo del suo contratto da 12 milioni di dollari annui con i Toronto Raptors e entrerà nella free agency.

Una scelta molto semplice e quasi obbligata per il numero 7 della squadra canadese: con il salary cap in continua ascesa, le squadre avranno molti soldi da spendere e Lowry, che avrà 31 anni il prossimo anno, andrà a caccia di un contratto al massimo salariale.

LEGGI ANCHE – Toronto Raptors, le dichiarazioni al Media Day

Di sicuro molte squadre saranno interessate al giocatore (i 76ers, i Knicks, i Clippers se Paul dovesse partire), ma ciò a cui Lowry punterà con forza è un nuovo contratto con i Toronto Raptors a cifre ben più alte dei 12 milioni che il vecchio accordo gli garantirebbe.

Nonostante dai Raptors non siano filtrate dichiarazioni ufficiali sul possibile rinnovo di Lowry, il GM Ujiri ha avuto parole di riguardo nei confronti del giocatore.

Kyle è stato uno dei leader di questa squadra e la punta di diamante grazie al quale la franchigia ha ottenuto i recenti successi.  Dove va lui, noi andremo. E’ un vincente nato, e noi vogliamo vincere.

Dal lato puramente economico, Lowry potrebbe puntare ad ottenere un contratto come quello firmato da Mike Conley quest’estate con i Memphis Grizzlies. Un motivo in più per restare alla corte dei Raptors.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy