Top 50 NbaReligion, posizioni 50-41: gli ultimi saranno i primi?

Top 50 NbaReligion, posizioni 50-41: gli ultimi saranno i primi?

Volti noti in cerca di riscatto o giovani in rampa di lancio, la caratteristica comune è una soltanto: la voglia di scalare la classifica e (ri)salire la vetta

INTRODUZIONE

Doverosa (e breve) introduzione.

Abbiamo pubblicato qualche tempo fa la top 50 stilata da Sport Illustrated (ossia tendenzialmente l’indicazione fatta da gente seria su chi nella prossima stagione “farà la differenza” sui parquet NBA). La sfida però in redazione ormai era stata lanciata: abbiamo tutti compilato la nostra lista, pesato il voto in proporzione alla posizione assegnata e alla fine è venuta fuori una roba quantomeno semidecente.

Una lista pubblicabile, che magari beccherà tanti insulti ma che ci ha fatto divertire un sacco nel metterla insieme. Oggi è il primo appuntamento, gli altri saranno ogni 48 ore. Un giorno sì, uno no. Di 10 in 10, fino a togliere lo zero e scoprire chi sarà il numero 1.

Buona lettura!

P.S. iniziamo doverosamente con una menzione d’onore. Uno fuori classifica non per demeriti tecnici, ma semplicemente perché adesso deve pensare a combattere nemici e problemi ben più complessi di un lungo fisico da battere in post basso.

Chris Bosh

Chris Bosh ci sta alla grande tra i primi 50. E noi speriamo tanto che torni presto a farne parte.

LEGGI ANCHE – La lettera di Bosh ai tifosi di Miami

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy